CELANO. RICOSTRUZIONE POST TERREMOTO: IL COMUNE SI DOTA  DI TECNICI DI COMPROVATA ESPERIENZA DELL’USRC PER LE ISTRUTTORIE DEGLI AGGREGATI


Per affrontare in maniera esaustiva e definitiva il tema della ricostruzione il Comune di Celano e il responsabile dellUfficio competente l’ing. Luigi Aratari, si sono affidati ad esperti di comprovata esperienza e professionalità presenti nella short list dell’USRC (Ufficio Speciale per la Ricostruzione del Cratere)  che provvederanno allespletamento delle istruttorie tecniche e amministrative relative alle pratiche degli aggregati e della case singole che hanno ricevuto danni permanenti a seguito del sisma 2009. Con il fermo proposito di imprimere una decisiva accelerazione al processo di recupero del patrimonio immobiliare e della conseguente velocizzazione delle pratiche tecnico-amminsitrative, lAmministrazione ha dato dunque esecuzione allatto di indirizzo contemplato nella deliberazione di Giunta comunale n.79 del 25.10.2021 per la stipula dei relativi contratti di lavoro autonomo ad esperti di comprovata esperienza e professionalità inseriti appunto nella short list già approvata dallUsrc.
Alla luce del provvedimento adottato appare chiara ed inequivocabile la volontà dellAmministrazione comunale dichiara il Sindaco Settimio Santilli di porsi a fianco dei cittadini interessati dalla problematica e di dipanare definitivamente la matassa di una vicenda che si sta protraendo da troppo tempo causando conseguenze importanti per chi la sta subendo. Il percorso che abbiamo inteso seguire ha la logicità di esserci affidati a tecnici esperti in materia che hanno già maturato esperienza specifica nella ricostruzione del cratere dell’Aquila, per il perseguimento degli obiettivi di rapida evasione delle richieste di contributo, riferite ad annualità pregresse già depositate presso gli Uffici comunali preposti alla istruttoria delle stesse, nonché per far fronte allesame delle richieste di erogazione dei contributi già rilasciati, riferiti ad interventi in corso di realizzazione.
Faccio inoltre presente aggiunge il Sindaco due aspetti che hanno giocato un ruolo fondamentale in questa scelta. Il primo concerne la carenza di documentazione tecnico-amministrativa per alcun aggregati per i quali più volte è stata richiesta l’integrazione ai consorzi nella persona dei presidenti o loro tecnici e che mai è stata presentata agli uffici preposti, pratiche che ad oggi risultano ferme al palo; la seconda è la difficoltà oggettiva dovuta alla mancanza di personale esperto in materia che il Comune si trova ad affrontare e che può trovare risposta solo affidandoci a tecnici esterni (nello specifico 11) attinti dalla short list dell’USRC ai quali sono state affidate in numero eguale le pratiche al fine di istruirle in tempi celeri e certi, partendo da quelle che si ritengono già complete e che sono in attesa da troppo tempo del contributo da erogare. L’obiettivo è quello di evadere definitivamente tutte le pratiche tecnico-amministrative, sia in senso positivo che negativo e porre fine a questa annosa vicenda per troppo tempo strumentalizzata in sfavore dell’amministrazione che le ha e le sta provando tutte su una ricostruzione che è bene ricordarlo à di natura privata e non pubblica. In questo senso voglio ringraziare della collaborazione l’ing. Raffaello Fico dell’USRC e l’ing. Luigi Aratari che si sono resi disponibili alla collaborazione e alla ricerca di soluzioni definitive.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24