CELANO. UN NUOVO PULMINO ALL’ANFASS CENTRO PETER PAN GRAZIE AL CONTRIBUTO DI 63 IMPRENDITORI LOCALI


Quando la solidarietà chiama il “cuore buono” della Città risponde e così le persone svantaggiate potranno fare affidamento su un nuovo veicolo attrezzato al trasporto. La donazione del nuovo pulmino, concesso in comodato gratuito da PMG Italia, è stata possibile grazie al sostanziale contributo economico di 63 imprenditori locali, che si sono misurati in una vera e propria gara di solidarietà per realizzare il progetto di solidarietà. Un impegno nato con l’obiettivo di promuovere forme di autonomia e integrazione sociale. La cerimonia di consegna del nuovo automezzo si è svolta nel pomeriggio del 2 giungo nel piazzale antistante il Municipio con il rituale taglio del nastro e la benedizione dell’autoveicolo da parte del Vescovo dei Marsi Monsignor Giovanni Massaro che ha preceduto la consegna del pulmino all’Associazione ANFASS CENTRO PETER PAN di Celano. A seguire nella Sala consiliare si è proceduto poi alla consegna agli imprenditori di una targa commemorativa.

“La consegna del pulmino – dichiara Silvia Morelli, Presidente del Consiglio e delegata alle Politiche sociali – avvenuta in una giornata di festa quale quella del 2 giugno ovvero la festa della Repubblica Italiana, che significa solidarietà amicizia pace e fratellanza non è un caso. È stata appositamente scelta questa data per dare risalto ad un’iniziativa che ha visto protagonisti le istituzioni civili e religiose e gli imprenditori locali. Un connubio meraviglioso che ha dato la possibilità a tanti ragazzi di poter godere di un mezzo di trasporto nuovo. Sono orgogliosa dei risultati raggiunti ed onorata di vivere in una città aperta, democratica e solidale dove nelle difficoltà siamo tutti per uno e uno per tutti.  Questi sono i risultati della politica fatta con il cuore. Ancora una volta la Città di Celano – conclude Morelli – ha mostrato una grossa sensibilità e attenzione nei confronti delle persone più fragili”.

“Mi sento particolarmente coinvolta per quello che a tutti gli effetti può essere definito un dono gradito e per il raggiungimento di un obiettivo che migliorerà la qualità della vita di persone con fragilità. Per il nostro Centro questo pulmino è di fondamentale importanza – afferma la consigliera Divina Cavasinni, delegata alla Famiglia, Pari opportunità e Disabilità. Un risultato importante per le famiglie interessate e per tutta la comunità per il quale ringrazio i nostri uffici e tutti coloro che hanno collaborato affinché ciò fosse possibile. Tutto quello dunque, che può essere fatto per favorire la mobilità è opportuno farlo. Ed è impegno mio e dell’Amministrazione comunale proseguire in questa direzione. I nostri ragazzi – conclude Cavasinni – avranno la possibilità di muoversi con un mezzo nuovo e tutto ciò è stato possibile grazie all’Amministrazione comunale ma soprattutto grazie alle aziende celanesi che hanno contribuito economicamente e alla collaborazione fra l’Amministrazione e la PMG Italia. È il regalo più bello che i nostri ragazzi e le loro famiglie potessero ricevere. Il mio sentito ringraziamento alle diverse realtà imprenditoriali per questa importante donazione”.

“Sono stata molto felice di aver avuto l’opportunità di realizzare il nostro Progetto anche su Celano – dichiara Alda Sabina Antolini responsabile di zona della P.M.G. Italia – perché ho avuto il piacere di conoscere un’Amministrazione encomiabile e molti imprenditori con un grande cuore. La collaborazione con gli amministratori è stata preziosa e la pronta riposta dei celanesi ha rivelato una grande sensibilità e un grande amore verso le persone con disabilità. La giornata di ieri è stata per me un’esperienza unica ed emozionante e colgo l’occasione per ringraziare tutti. Avete lasciato nel mio cuore qualcosa che porterò con me per sempre e che mi rende orgogliosa di realizzare progetti così importanti. La P.M.G. Italia collabora da oltre 20 anni con le Istituzioni per la realizzazione di servizi di mobilità specificatamente dedicati alle persone più fragili. Nel 2020 – conclude – abbiamo deciso di conferire alla nostra Mission un valore aggiunto: essere Società Benefit consapevoli che lo sviluppo e il benessere di ogni persona, non possano prescindere dall’attenzione verso società e ambiente”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24