CENTRO DI RACCOLTA SUL PROPRIO TERRITORIO, IL COMUNE DI PESCINA AVVIA L’ITER


 

Via libera al procedimento per la realizzazione di un Centro per la raccolta dei rifiuti a supporto del “porta a porta” arriva dal Comune di Pescina, con l’approvazione della delibera consiliare n. 52/2015.

“Il Centro di raccolta rifiuti”, dichiarano l’assessore ai lavori pubblici, Mirco Mazzocchetti e  il vicesindaco  Tiziano Iulianella, “verrà realizzato in un’area comunale ricadente nella zona artigianale, al fine di integrare il nuovo servizio di raccolta dei rifiuti”.

Grazie al centro di raccolta, che secondo Mazzocchetti e Iulianella, non comporterà alcun onere di spesa al Comune, sarà possibile conferire in quest’area i rifiuti direttamente dalle utenze domestiche e non.

Un’iniziativa che servirà anche ai non residenti, i quali potranno accedere direttamente al servizio recandosi presso il centro di raccolta, dove un operatore specializzato seguirà la fase del deposito dei rifiuti da differenziare.

“Ci faremo carico di chiedere alla società Gea S.r.l. di inserire un’ulteriore area a se stante”, hanno proseguito gli amministratori comunali, “sottoposta a controllo tramite video sorveglianza, utilizzabile in via esclusiva per i non residenti mediante apposite tessere elettromagnetiche, al fine di consentire loro di conferire i propri rifiuti in qualsiasi ora e giorno della settimana, anche di domenica”.

Commenti positivi arrivano anche da Domenico Sessa, capogruppo del Gruppo consiliare di maggioranza, che ha affermato: “Ad oggi possiamo affermare che il sistema di gestione dei rifiuti ha prodotto i risultati auspicati, posto che, a meno di un anno dall’avvio del servizio, , le percentuali di raccolta differenziata si assesta al di sopra del 70%”.

Il successo, come ha chiarito Sessa, rappresenta il frutto della passione e della meticolosità impiegata dall’amministrazione comunale, presieduta dal sindaco emerito  Maurizio Di Nicola nella fase propedeutica allo start-up del servizio.

Plauso alla coscienza civica dei Pescinesi e dei Veneresi arriva dal Capogruppo di maggioranza che  a proposito  del Centro di Raccolta ha sottolineato: “Siamo certi che porterà numerosi vantaggi in termini di più alte percentuali di raccolta differenziata, oltre che a diminuire il fenomeno dell’abbandono indiscriminato dei rifiuti sul territorio comunale, nonché a garantire un servizio più aderente alle esigenze del cittadino”.

 

Claudia D’Orefice

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24