CERCHIO. 1^ EDIZIONE DELLA SAGRA DELLA PATATA


Sembra strano, ma quando ci dicono che arriviamo dalla regione delle patate, preferiremmo sentirci dire che sì, certo, arriviamo dalla terra del tubero più famoso al mondo, ma anche dalla stessa terra che ha dato i natali a Ignazio Silone, Gabriele D’Annunzio, Ennio Flaiano, John Fante, per esempio, e persino a quel Garry Marshall (Masciarelli) che ha inventato Happy Days ed ovviamente Fonzie.

Invece, in alto in cuori!

La patata è stato un alimento fondamentale dei nostri avi in tempo di guerre e carestie! Senza la patata non staremo neanche qui a discuterne!

Originaria delle Ande sudamericane – non l’avremmo conosciuta senza l’aiuto di Cristoforo Colombo – è arrivata in Spagna verso la fine del 1500. In quasi cinquecento anni si è rivelata un alimento semplice ma allo stesso tempo basilare per l’alimentazione dell’uomo, grazie al suo alto contenuto di carboidrati. Inizialmente definita come alimento destinato agli ai poveri, nell’800 compare nei libri di ricette di haute cuisine e sui piatti dell’alta nobiltà europea.

Quanto sia importante questo semplice alimento, versatile da cucinare, sfizioso da mangiare, ce lo ricorda la Sagra della Patata, un’iniziativa della nuova e giovane Pro Loco di Cerchio, che si terrà stasera nella cittadina marsicana.

Le patate coltivate esclusivamente dai contadini di Cerchio saranno trasformate per l’occasione in gustosi gnocchi, in spiedini, in ciambelle, in sbrisolone, in insalata, in frittata, in medaglioni e molto altro ancora, accompagnate da carne ed ovviamente birra.

Stand gastronomici a suon di musica, infine, per trascorrere una serata in allegria.

L’appuntamento è per questa sera, alle ore 18.30 a Fonte Cesareo.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24