Cerchio. Conosciamo i candidati: Verdiana Iafolla, con Alberto Tucceri Sindaco


“L’amore e il lavoro sono le fondamenta del nostro Essere umani”

In un’epoca frenetica e competitiva caratterizzata dal profitto e dal consumismo, dalla perdita dei valori di riferimento, dall’individualismo a discapito della collettività, anziani, malati, disabili, persone che hanno problemi di integrazione e che costituiscono lo strato sociale più debole, si trovano ad affrontare da soli le molteplici carenze assistenziali ed affettive e vengono condannate alla marginalità restando in una condizione di totale invisibilità.

A causa delle strutture carenti e venendo meno lo spirito di sacrificio degli individui in una società sempre in corsa, penalizzata anche dalla scomparsa della famiglia di tipo patriarcale, la maggior parte di queste persone non più abili viene affidata ad ospizi o strutture sanitarie  e lì dimenticata, abbandonata persino dalle Istituzioni.

Ed è in questo frangente che si inseriscono risorse indispensabili come Verdiana Iafolla, un diploma di ragioneria in tasca e un’esperienza decennale come Operatrice socio sanitaria al Centro Arcobaleno di Pescina a sostegno dei ragazzi diversamente abili, meritevole portavoce di uno dei punti cardine del programma della Lista del Fiore Giglio relativo alle Attività sociali, assistenziali e ricreative dedicate agli anziani e alle persone non autosufficienti, attività fondamentali e necessarie alla nostra comunità. Pur lavorando in un centro commerciale, Verdiana appartiene ad un settore vitale per la nostro paese, quello del volontariato,  persone straordinarie animate dallo spirito di solidarietà, impegnate e attive a favore dei bisognosi, con la convinzione che la pratica della carità verso il prossimo è condizione prima del nostro essere.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24