Chieti, 80 posti di lavoro per soggetti svantaggiati: ecco come partecipare


L’Assessore alle Politiche Sociali, Emilia De Matteo, rende noto che, sul sito del Comune di Chieti www.comune.chieti.gov.it è stato pubblicato l’avviso relativo ad “Abruzzo Include”, progetto volto all’inclusione socio-lavorativa finanziato dalla Regione Abruzzo.

L’intervento proposto dagli Enti Capofila di Ambito Distrettuale Sociale n. 9 “Val di Foro”, n. 8 “Chieti” e n. 13 “Marrucino” si articola in due Linee di intervento:
Linea 1: Sportello di contrasto alla Povertà e all’Esclusione Sociale, finalizzato all’individuazione, presa in carico e redazione di un progetto individuale di inclusione socio-lavorativa dei soggetti in condizione di svantaggio o povertà.

Linea 2: Azioni di inclusione attiva, finalizzata alla attivazione di tirocini extracurricolari in favore degli utenti dei servizi di cui alla Linea 1 e, per quelli gravati da carichi di cura, all’erogazione di voucher di servizio.

I destinatari degli interventi saranno persone residenti nei Comuni afferenti gli Ambiti Distrettuali Sociali n. 8 (Chieti, Casalincontrada) n. 9 (Francavilla al Mare, Ari, Miglianico, Ripa Teatina, San Giovanni Teatino, Torrevecchia Teatina, Vacri, Villamagna) e n. 13 (Guardiagrele, Bucchianico, Casacanditella, Fara Filiorum Petri, Filetto, Orsogna, Pennapiedimonte, Pretoro, Rapino, Roccamontepiano, San Martino sulla Marrucina), utenti dei Servizi Sociali Professionali degli stessi Ambiti Distrettuali Sociali ovvero nuovi richiedenti, disoccupati o inoccupati, gravati da una delle seguenti situazioni di svantaggio:

  • persone con disabilità;
  • over 45 anni;
  • donne vittime di violenza;
  • persone uscite dalla dipendenza;
  • ex detenuti;
  • immigrati;
  • senza fissa dimora;
  • persone in situazione di povertà certificata da ISEE inferiore a € 6.000,00.

I posti disponibili sono 80 così ripartiti: n.28 utenti Ambito Distrettuale Sociale n. 9; n. 44 utenti Ambito Distrettuale Sociale n. 8; n. 8 utenti Ambito Distrettuale Sociale n. 13.

Gli ammessi percepiranno una indennità mensile pari a 600 euro per 6 mesi di tirocinio.

Per partecipare è necessario compilare il modulo di domanda e il modulo di autodichiarazione, allegando una copia di un documento di identità in corso di validità.

Le domande dovranno pervenire presso l’Ente Capofila di Ambito Distrettuale n.9 “Val di Foro” – Comune di Francavilla al Mare, Corso Roma 7, Cap 66023 – entro e non oltre il 31 ottobre 2017 secondo le seguenti modalità:

– consegna a mano presso l’Ufficio Protocollo dell’Ente Capofila di Ambito Distrettuale n. 9 – Comune di Francavilla al Mare – nei seguenti giorni e orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30; martedì e giovedì dalle ore 15.15 alle ore 16.30;

 – mezzo pec: [email protected]

– mezzo raccomandata A/R (farà fede il timbro di arrivo al Protocollo).

In caso di invio tramite raccomandata A/R o consegna a mano la domanda dovrà pervenire in busta chiusa con l’indicazione del seguente oggetto: “Abruzzo Include – Progetto E – Domanda di iscrizione”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24