CHIETI. CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE ALLA SICUREZZA STRADALE


Sindaco Di Primio “Un progetto importante per combattere il consumo e l’abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti”

Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, e l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Giuseppe Giampietro, rendono noto che domani, giovedì 19 maggio 2016, presso la Villa Comunale di Chieti, dalle ore 9.30 alle 13.30, si svolgerà la manifestazione conclusiva del Progetto “Cammino Sicuro” del Comune di Chieti, inserita nel Cartellone del Maggio Teatino 2016.
L’iniziativa, curata dalla Polizia Municipale di Chieti coordinata dalla Comandante Donatella Di Giovanni, rientra nel Programma d’Attuazione del Piano Nazionale della Sicurezza Stradale di cui il Comune di Chieti è risultato vincitore (1° in Abruzzo) e ha visto la partecipazione di 30 classi delle scuole primarie e secondarie di primo grado cittadine impegnate, durante l’anno scolastico, in un concorso indetto dal Comune volto all’ideazione di una immagine e di uno slogan da utilizzare per una campagna di sensibilizzazione delle buone pratiche sulla sicurezza stradale.
L’evento conclusivo di domani, in particolare, coinvolgerà circa 500 alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado di Chieti, insegnanti e genitori in tre percorsi tematici:
1) “Percorso Mostra”, dove saranno esposti i progetti ideati dagli alunni delle scuole cittadine per “Cammino Sicuro”. Le premiazioni, già avvenute, hanno visto l’assegnazione di contributi economici per l’acquisto di materiale didattico e tecnologico. Vincitori scuole primarie: 1 premio (3000 €) – istituto via Lanciano, classe 4 B; 2 premio (1500 €) – istituto Nolli, classe 4 A; 3 premio ex equo (1000 € diviso in due) – istituto Nolli, classe 2B e Istituto Selvaiezzi, classe 3°. Vincitori scuole secondarie di primo grado: 1 premio (3000 €) – istituto Ortiz, classe 2 L; 2 premio (1500 €) – istituto Chiarini, classe 2 C; 3 premio (1000 €) – istituto Chiarini, 2 D.
2) “Percorso Ebbrezza Pedone”, dove i bambini, attraverso una prova simulata ad ostacoli, valuteranno direttamente con particolari dispositivi – occhiali e tappeto ebbrezza – quali effetti catastrofici provoca l’assunzione di droghe e alcol;
3) “Percorso con monopattino” e “Percorso in auto elettrica con passeggero”, dove gli alunni, rispettando le regole della strada e la segnaletica orizzontale, verticale e luminosa imparata nel corso delle lezioni tenute dagli agenti della Polizia Municipale a scuola, si cimenteranno alla guida dei mezzi. A coloro che supereranno le prove correttamente verrà assegnata dalla Polizia Municipale di Chieti “la patente” del corretto guidatore.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24