Chieti. Multe in viale Abruzzo, nessuna persecuzione ma rispetto delle regole


Assessore Colantonio: “Nessun atteggiamento vessatorio ma rispetto delle regole e lotta al malcostume. Su viale Abruzzo gli stalli di sosta gratuita e a pagamento sono ben definiti”.

“In questi giorni, e comunque già dal mese di gennaio, la Polizia Municipale sta effettuando le normali verifiche delle soste irregolari che prevedono le sanzioni previste dal codice della strada per chi parcheggia sui marciapiedi (creati per il passaggio dei pedoni e non per la sosta delle auto), sulle strisce pedonali (create per l’attraversamento e non per la sosta delle auto), sui parcheggi per diversamente abili (creati non per le soste di auto prive del talloncino di riconoscimento), per le soste non dovute sulle piazzole destinate a carico e scarico merci richiesti, tra l’altro, dagli stessi commercianti”. E’ il commento dell’Assessore al Traffico e Viabilità, Mario Colantonio, alla protesta cavalcata dalla Confcommercio Chieti contro le multe elevate su viale Abruzzo nel tratto a ridosso di piazzale Marconi, area peraltro non delimitata da parcheggi.

«Il quotidiano lavoro svolto dalla Polizia Municipale avviene su tutto il territorio comunale e senza alcun presunto atteggiamento vessatorio nei confronti di taluni cittadini o categorie lavorative – precisa l’Assessore Colantonio -. Pertanto rigetto ogni tipo di accusa nei confronti degli agenti che adempiono al proprio dovere di far rispettare il codice della strada e il corretto e diligente comportamento sia delle vetture in transito che di quelle che sostano in modo irregolare, illegittimo e senza alcun rispetto delle regole. E’ facile, oggi, puntare il dito verso chiunque cerchi di riportare un po’ di ordine considerando che si va verso una società nella quale taluni preferiscono il libero arbitrio a danno di chi, invece, si comporta in modo corretto rispettando il vivere civile. Rammento ai commercianti – prosegue l’Assessoreche oggi, a detta della signora Marisa Tiberio, si fanno promotori di una petizione, che l’Amministrazione comunale solo qualche anno fa ha iniziato una politica di investimenti e di  valorizzazione della parte bassa della città che si è concretizzata anche in alcuni interventi sull’ex Tiburtina Valeria e, nello specifico, su viale Abruzzo dove gli stalli di sosta sono ben definiti e delineati sia per quanto riguarda la sosta gratuita che quella a pagamento.

Inoltre, proprio attenendosi alle richieste che provenivano dalle attività commerciali della zona della stazione ferroviaria e dalle delle associazioni di categoria, questa Amministrazione ha realizzato un parcheggio per oltre 150 vetture, totalmente gratuito per i cittadini, con numerosi stalli anche per diversamente abili dotato di illuminazione “a giorno” e dove, nel corso degli anni, per evitare soste permanenti che si protraevano anche per diversi giorni, sono stati posti i limiti orari alla sosta per garantire un continuo ricambio e consentire ai cittadini di sostare gratuitamente, recarsi presso le numerose attività commerciali, usufruire dei servizi e tornare comodamente alla propria vettura. Non è concepibile – conclude l’Assessoreil malcostume di andare a fare acquisti  arrivando con la propria vettura davanti alla vetrina dell’esercizio commerciale. Il mio personale plauso alla Polizia Municipale che continua a svolgere regolarmente l’espletamento delle proprie funzioni anche salvaguardando il territorio da situazioni legate a reati penalmente perseguibili o che ledono il decoro della città».

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

PRODOTTO TOPICO, A SAN GIOVANNI IN VENERE DI FOSSACESIA LA PRESENTAZIONE DELL’EDIZIONE 2019

La scorsa estate sono state organizzate sette finali di area del Prodotto topico: a San …