CHIETI. SPARANO AD UN GATTINO E LO PARALIZZANO A VITA


Un gattino è stato paralizzato a vita dalla mano barbara di un essere che non può definirsi umano, riportiamo il post di un cittadino chietino che l’ha soccorso

eri sera verso le 21.45 vengo chiamato (sul tel delle urgenze) da un amico che ha trovato un gattino plegico in zona Sant’Anna, via Fonte Cruciani, dove la strada si biforca per andare al campo sportivo.

Arrivo in loco con l’amico Elpidio Tuffanelli e dopo 20 minuti di ricerche tra i rovi a bordo strada riesco a recuperare il gattino..1kg scarso di pelle e ossa. Corriamo in clinica, il gatto trascina completamente il treno posteriore e le zampe posteriori sono già atrofiche, senza parlare della dermatite da continuo contatto con l’urina (che il gattino perde).

Mentre si sviluppa la lastra penso al “solito” investimento da parte dell’ennesimo stronzo che non si ferma a prestare soccorso..e invece la sorpresa! Un bel pallino di piombo che dopo averla attraversata si ferma a 1-2 cm dalla colonna vertebrale di questa povera creatura.

Quale grosso fastidio può arrecare un gattino di un paio di mesi abbondanti tale da giustificare un gesto del genere?

Quanto deve fare schifo la vita di un subessere subumano del genere per prendersela con una creatura così indifesa?

Aspettando che il karma ti dia ciò che ti meriti, andrò a sporgere denuncia per maltrattamento.

Post di Roberto SIlveri

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24