Ciclismo e doping: trovato positivo a soli 14 anni


Ha dell’incredibile quanto svelato dall’ANSA. La piaga doping tocca forse il punto più basso di sempre, coinvolgendo un atleta poco più che bambino. Un test di Nado Italia ha infatti trovato positivo al Mesterolone (potente anabolizzante) un ciclista di appena 14 anni. Si tratta di un vero e proprio record negativo: il controllo è stato effettuato in occasione di una gara regionale. L’atleta è stato subito sospeso dal tribunale nazionale antidoping del Coni, su proposta della Procura.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24