COLLERANESCO: LA DIRETTRICE DELL’UFFICIO POSTALE RACCONTA LA SUA PASSIONE PER L’E-BIKE

Ambra De Fabiis protagonista dell’iniziativa “IlnostroXcorso”: “Così faccio scoprire l’Abruzzo ai miei colleghi in tutta Italia”

Teramo, 17 novembre 2022 – Poste Italiane guarda alla sostenibilità e anche in Abruzzo promuove iniziative a tutela della salvaguardia dell’ambiente. Accanto a progetti che prevedono, tra gli altri, l’efficientamento energetico degli immobili e il rinnovo della flotta con veicoli ecologici, l’azienda è impegnata in campagne di sensibilizzazione rivolte ai dipendenti, che in Abruzzo sono circa 2.800.

Una delle iniziative in corso si chiama “IlnostroXcorso” e consiste in un’app dedicata ai dipendenti e pensata per incoraggiare la mobilità green non solo nel tragitto casa-lavoro ma anche nel tempo libero. Attraverso l’applicazione, gli utenti possono condividere foto e notizie delle loro attività “a impatto zero” sull’ambiente come passeggiate, corse all’aria aperta e gite in bicicletta.

Un vero e proprio percorso per collegare virtualmente tutta Italia alla scoperta dei luoghi più belli, che favorisce anche la socializzazione tra i dipendenti. Ad oggi, sono già oltre 60mila i chilometri percorsi dai 20mila che hanno aderito all’iniziativa, partita a giugno per celebrare i 160 di storia dell’azienda e in conclusione – dopo 160 giorni – il prossimo 28 novembre.

Tra i dipendenti abruzzesi, un importante contributo “green” è quello dato dalla teramana Ambra De Fabiis, da giugno direttrice dell’ufficio postale di Colleranesco.

Mi considero una “smanettona” – racconta Ambra – e guardo spesso la intranet “NoidiPoste” per rimanere aggiornata sulle le novità che riguardano la nostra azienda. Tra le tante notizie, mi ha subito incuriosito questa iniziativa e ho voluto provare, perché sono da sempre una sportiva e perché mi piaceva l’idea di far conoscere – attraverso i miei post – l’Abruzzo ai colleghi di tutta Italia”.

La direttrice, 44 anni, in Poste dal 2008, spiega come sta contribuendo alla causa: “Partecipo in e-bike, una passione nata qualche anno fa. Devo dire che la bicicletta è sempre stato un mio hobby e ho sempre avuto un fisico allenato, poi quando è esplosa la moda per la bici elettrica ho voluto provare e non ho più smesso. Anzi, voglio subito sfatare un mito per chi magari conosce poco questo sport: si pedala lo stesso e le gambe ti fanno male! Si tratta di una pedalata assistita, nel senso che ti permette di spingerti a maggiori altitudini e a distanze più lunghe”.

Sono molti i percorsi già battuti da Ambra, che da tre anni vive a Giulianova: dai Monti della Laga all’Altopiano delle Rocche in Abruzzo, fino al Parco delle Tre Cime di Lavaredo, sulle Dolomiti. Ma il suo preferito resta nel suo Abruzzo: “Senza dubbio la Costa dei Trabocchi, da San Vito a Punta Aderci, circa 60 km tra andata e ritorno. Sono due anni di fila che la faccio con il gruppo degli amici del mare. Un tratto davvero suggestivo, che non può che concludersi con un tuffo nelle acque limpidissime della riserva naturale.

Come Ambra, anche Poste Italiane “viaggia” a energia pulita in Abruzzo, dove i portalettere percorrono 2.350 chilometri al giorno su mezzi ecologici e poco inquinanti. Di questi, circa 500 sono quelli percorsi nel Teramano. Il rinnovo della flotta aziendale è uno degli obiettivi del piano industriale dell’azienda, che entro il 2022 conterà in totale 5.800 veicoli elettrici consegnati in tutta Italia, pari al 20% della flotta, per arrivare a 28mila mezzi verdi entro il 2024.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24