COMMISSIONE VIGILANZA: CRITICITÀ E SERVIZI A DOMANDA TUA TEMI CALDI DELLA PROSSIMA SEDUTA


Si terrà il prossimo giovedì 26 settembre la riunione della Commissione Vigilanza del Consiglio Regionale dell’Abruzzo che, come di consueto, tratterà tematiche delicate e importanti per i cittadini abruzzesi. All’ordine del giorno è infatti previsto, tra l’altro, la discussione sul concorso pubblico voluto dalla ASL 2 Lanciano Vasto Chieti per la copertura di un posto da dirigente amministrativo presso l’area giuridico – amministrativa della stessa ASL, i cui esiti sono stati di fatto messi in discussione da una sentenza del TAR Abruzzo sezione di Pescara; si cercherà di capire in particolare le azioni poste in atto dalla ASL a seguito della citata sentenza.
Si tornerà poi a parlare delle criticità idriche nel vastese; il Presidente della Vigilanza Pietro Smargiassi ha di fatto mantenuto l’impegno di dare seguito alle tematiche emerse nel corso del primo incontro sul tema, avutosi qualche settimana fa, chiamando a confronto, oltre all’Assessore D’Annuntis, il Presidente della SASI e quello dell’Ente Regionale Servizio Idrico, anche alla luce delle ingenti somme esposte dal Presidente Basterebbe per sistemare ed ammodernare la rete idrica nella zona.
Verrà in ultimo trattata la delibera di Giunta afferente lo schema di contratto tipo per i servizi in house providing 2018-2027 forniti da TUA per il trasporto pubblico locale mediante sub affidamento. Numerosi, sul punto, i rilievi mossi dai soggetti che attualmente erogano il servizio di t.p.l., in particolare sui prezzi a base d’asta.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24