Compro auto incidentate, è boom di servizi


Un servizio che si è andato a diffondere negli ultimi anni in modo capillare su tutto il territorio italiano e che da qualche mese è cresciuto ulteriormente, complice anche la pandemia che ha caratterizzato tutto il 2020 con annessa crisi a livello globale.
Il mercato delle auto è stato uno di quelli maggiormente colpiti, si parla di numeri mai così bassi (e non potrebbe essere altrimenti visto il lock down duraturo a ridosso della scorsa primavera), motivo per il quale è stato necessario trovare al suo interno i giusti anticorpi. Non è un caso che siano incrementati i dati riferiti al settore dell’usato (in molti hanno venduto la propria vettura, anche in conseguenza di un minor utilizzo, e che voleva cambiare auto ah preferito rivolgersi al settore usato per risparmiare qualcosa), a quello del car sharing ed anche a soluzioni alternative, proprio come il mercato delle auto incidentate.
Una nicchia, certamente, più piccola rispetto alla vasta fetta, ad esempio, dell’usato: ma comunque un settore che sta emergendo vista anche la sua essenza principale. Che è quella di risolvere problemi a chi si ritrovi in una condizione particolare.

Avere una vettura incidentata: cosa fare

Si parla di ritrovarsi una vettura reduce da un incidente a seguito del quale ne sia uscita parzialmente o totalmente compromessa. A molti sarà capitato un qualcosa di simile: in questi casi, spesso e volentieri, non si sa esattamente cosa fare. il danno può essere ingente, al punto che non convenga neanche riparare (magari i costi del meccanico superano quelli del valore complessivo).
Provare a vendere privatamente? In teoria non si dovrebbe avere esito; c’è anche chi prova, in modo non del tutto onesto, a rimettere in sesto la macchina alla meno peggio per andare poi a venderla ad una cifra ribassata, tenendo nascosto il fatto che sia incidentata.
Ecco allora che in Italia sono nati e stanno proliferando i servizi di compro auto incidentate: intermediari, spesso privati ed in altri casi rami aziendali di piccole concessionarie, che acquistano vetture incidentate andando a trattare direttamente con il proprietario della vettura, senza intermediari.
I prezzi di acquisto sono ovviamente ribassati, anche perché si parla di auto che, in alcuni casi, non hanno più un valore elevato. L’utente quindi deve accettare una sorta di compromesso: decidere se incassare subito una cifra, pur se ridotta, e magari togliersi in questo modo l’onere, in poche ore. O provare a seguire altre strade più lunghe e complesse, come la riparazione ad esempio, sperando, a lungo andare, di ritrovarsi poi tra le mani una macchina con un valore riacquisito, quindi più alto. 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24