CONTINUA L’ATTIVITÀ DI SGOMBERO DI APPARTAMENTI OCCUPATI ABUSIVAMENTE


Sgomberati  4  appartamenti  occupati abusivamente, tutti di proprietà dell’ATER ed ubicati in via Caduti per Servizio di Pescara.

I servizi, disposti dal Questore Misiti, sono il risultato di numerosi riunioni tenutesi a partire dalla scorsa primavera  in  Prefettura,  dove,  durante  i  Comitati  Provinciali  per  l’Ordine  e la Sicurezza Pubblica presieduti  dal Prefetto di Pescara, è stata affrontata la complessa problematica  delle occupazioni abusive di alloggi residenziali, problematica rilevante in quanto non lede i soli interessi della parte proprietaria, ma anche il generale interesse della Comunità alla convivenza ordinata e

Successivamente,   nei vari Tavoli  Tecnici  del  Questore,  sono  state  esaminate  le  possibili

soluzioni per  contenere  il fenomeno, partendo  da un attento monitoraggio  degli appartamenti,  del

loro stato e degli occupanti.

Il dispositivo di ordine pubblico attuato questa mattina con il concorso di Carabinieri e Guardia di Finanza, è stato finalizzato  all’esecuzione  di    4  decreti  di  sequestro  preventivo  degli  appartamenti occupati, emessi dall’Autorità Giudiziaria a seguito di denuncia querela sporta dall’ATER quale soggetto proprietario  degli immobili, con delega alla Polizia Municipale.

 

Da accertamenti preventivi effettuati, tre appartamenti sono risultati occupati da coppie con tutte e tre le donne incinte; una delle tre coppie ha anche tre figli minori coabitanti; nel quarto appartamento vi era un uomo da solo. Per questi motivi è stato previsto  l’intervento specifico del Servizio Sociale del Comune di Pescara con il supporto del personale dei Vigili del Fuoco,della ASL/118,al fine di garantire la massima tempestività delle operazioni di sgombero non disgiunta dall’attività di sostegno ai soggetti occupanti in situazione di fragilità interessati dall’esecuzione dello sgombero,nei confrontideiqualii1ServizioSocialedelComunehaattivatogliinterventidispecificacompetenza.

 

Tutti gli occupanti si sono sistemati  presso propri  familiari.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24