Home | Abruzzo | L'Aquila | Coppa Italia Promozione: Sulmona-Sportland Celano 1-2. I marsicani passano il turno

Coppa Italia Promozione: Sulmona-Sportland Celano 1-2. I marsicani passano il turno


SULMONA – La Sportland Celano espugna il Pallozzi di Sulmona e supera il turno di Coppa Italia di Promozione classificandosi in testa al girone L a punteggio pieno. Nell’undici inziale Candido Di Felice manda cinque titolari in panchina proponendo una formazione con Colella al centro dell’attacco. Sull’altro fronte la squadra di Romolo Petrini fa affidamento in avanti sull’attaccante Mancini.

Nei primissimi istanti del match si alza qualche protesta del Sulmona quando Colella, contrastato da un difensore ospite, termina a terra. Al 9’ conclusione di Mancini, parata da Di Censo. Al 13’ proteste celanesi quando Mancini tra Sehitaj e Badj finisce a terra. Al quarto d’ora padroni di casa pericolosi sugli sviluppi di un corner di Schirone, in area schiaccia di testa Sehitaj con la palla che sfiora l’incrocio. Al 20’ un tiro dalla distanza di Mancini termina alto. Si arriva negli ultimi minuti e dopo un colpo di testa in area di Mancini termina il primo tempo sullo 0-0.

Ad inizio ripresa doppio cambio nel Sulmona con gli ingressi di Pizzola e Di Bacco al posto di Ranauro e Schirone. Al 7’ Di Censo si oppone all’avanzata in area di Mancini. Al 9’ la Sportland Celano resta in dieci per l’espulsione per somma di ammonizioni di Buttazzo dopo un fallo su Aquilio, costretto a lasciare il campo per infortunio. Al posto di Aquilio entra Coletti. Il tecnico dei celanesi Petrini procede al cambio del portiere, esce Ridolfi e tra i pali subentra Giulio Cardarelli. Al quarto d’ora c’è un colpo di testa di Mancini ed al 20’ il Sulmona sblocca il risultato sugli sviluppi di una punizione battuta da Pizzola che serve Del Conte, assist dalla destra ed in area Colella a due passi dal portiere spedisce in rete per l’1-0. I biancorossi trovano il gol ma perdono per infortunio anche Coletti con la sua gara terminata appena un quarto d’ora. Al suo posto Trozzo.

Alla mezz’ora pressing dei marsicani che riescono a trovare il pareggio quando Innocenzi scaraventa il pallone in avanti che finisce a Mancini il quale in area batte Di Censo per l’1-1. La reazione del Sulmona al 35’ con un tiro di Badj che due minuti dopo è oggetto delle proteste degli ospiti che reclamano il mani in area del numero 5 biancorosso. In pieno recupero al 94’ la Sportland Celano porta a due le marcature e vince la partita grazie ad un regalo dei padroni di casa. Un colpo di testa azzardato di Trozzo trae in inganno Di Censo, s’inserisce Ranalletta che a porta sguarnita sigla il definitivo 2-1 che permette alla Sportland Celano di passare il turno.

SULMONA: Di Censo, Federico, Schirone (1’ st Di Bacco), Cotognini (19’ st Lorenzetti), Badj, Sehitaj, Aquilio (9’ st Coletti e 23’ st Trozzo), Del Conte, Colella, Tirino, Ranauro (1’ st Pizzola). A disposizione Ventresca, Moroni. Allenatore Candido Di Felice.

SPORTLAND CELANO: Ridolfi (13’ st Cardarelli G.), Curti (5’ st Curti), Buttazzo, Pompili (28’ st Pacchiarotta), Cardarelli L., Longo, Biocca (23’ st Innocenzi), Taccone, D’Agostino, Ranalletta, Mancini (38’ st Morgante). A disposizione Ridolfi C., Piccone. Allenatore Romolo Pietrini.

Arbitro: Federico Amelii (Teramo). Assistenti Di Pietrantonio (Pescara) e Coccagna (Teramo).

Marcatori: 20’ st Colella (S), 30’ st Mancini (SC), 49’ st Ranalletta (SC).

Note: al 9’ della ripresa espulso Buttazzo per somma di ammonizioni.

 

Domenico Verlingieri

Commenti Facebook

Potrebbe interessarti:

L’AQUILA. LA CITTA’ PERDE LE SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE IN CARDIOLOGIA, NEUROCHIRURGIA E PEDIATRIA, CHE SARANNO TRASFERITE A CHIETI

La notizia ormai era nell’aria, la conferma è arrivata nel corso del consiglio comunale straordinario …