COVID-19, ARRIVATI A BRESCIA I MEDICI E GLI INFERMIERI ALBANESI: ATTESI ANCHE 15 MEDICI POLACCHI SPECIALISTI IN TERAPIA INTENSIVA E RIANIMAZIONE


I medici e infermieri  albanesi sono, finalmente  giunti a Brescia , ma per il momento, non potranno iniziare a lavorare immediatamente a causa della mancanza dei documenti necessari comprovanti le loro competenze professionali. “Serve urgentemente personale specializzato per le terapie intensive”, ha dichiarato ai media direttore generale degli Spedali civili di Brescia Gianmarco Trivell. Intanto sono arrivati, oggi pomeriggio a Brescia,  con un volo umanitario, i 15 medici polacchi che aiuteranno i colleghi italiani nella lotta con il coronavirus. Sono specialisti in terapia intensiva e rianimatori, divisi in tre squadre di medicina di emergenza. I polacchi presteranno il loro aiuto nell’ospedale da campo di Brescia, dove la situazione è in questo momento la più critica e che continua a registrare il numero più alto di malati di Covid-19.

Commenti Facebook

About Massimo Mazzetti