Cuzzi replica su lavori alla Pascoli: “Procediamo come annunciato”


Al via da domani le pulizie, la settimana prossima saranno ricollocati gli arredi, a giorni il placet del Genio Civile.  Di “infinito” c’è solo il tentativo di fare polemica su ogni intervento di questa Amministrazione”.

L’assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Pescara, Giacomo Cuzzi, replica a Rapposelli (Forza Italia) che ieri aveva rilasciato dichiarazioni in merito alla “diaspora degli studenti della scuola media Pascoli“.

 

“Alla scuola media Pascoli, come già ripetutamente annunciato e comunicato, il cantiere è finito: domani verranno affidate le pulizie del plesso di via Roma che proseguiranno per tutta la settimana; la settimana prossima, di concerto con la scuola, potranno essere ricollocati i mobili e nel frattempo proseguono i lavori di pavimentazione della palestra, extra capitolato, che sono già iniziati e finiranno entro la metà di marzo. In merito all’autorizzazione che aspettiamo dal Genio Civile per la riconsegna dell’edificio, il procedimento è alla firma del dirigente e a giorni ce lo ridaranno” spiega Cuzzi, che prosegue: “La polemica che qualcuno cerca di sollevare a tutti costi, cercando di creare un caso politico ora che l’intervento di miglioramento sismico sulla scuola è al capolinea, è solo strumentale. Una mania, il protagonismo a posteriori, che impazza da parte di chi è stato capace di mettere in cantiere solo chiacchiere quando era classe dirigente e che di fronte ai risultati concreti che questa Amministrazione sta portando avanti su più fronti, prova a sollevare polveroni con la speranza di renderli meno visibili”.

“Noi abbiamo reso trasparente e accessibile sin dall’inizio l’informazione sullo stato dei lavori – spiega il membro della giunta Alessandrini – non solo condividendoli con la scuola e mettendoci a disposizione dei genitori interessati a conoscere i fatti, ma sollecitando tempi e interventi ulteriori per riqualificarla completamente, sfidando problemi e anche il maltempo di gennaio che ci ha inevitabilmente rallentato, per questo restiamo stupiti nel leggere sulla stampa prese di posizione che provano a far apparire il cantiere come “infinito”. In verità, come abbiamo già detto a fine febbraio dopo diversi sopralluoghi nell’edificio con la dirigente scolastica e i professori per documentare lo stato degli interventi, i lavori relativi al capitolato sono finiti da tempo. Non solo, il collaudatore del Comune ha trasmesso già lo scorso 15 febbraio al Genio Civile il certificato di collaudo statico per le approvazioni di competenza e il responso finale del Genio Civile è in arrivo, un passaggio necessario che fa parte delle procedure ordinarie di lavorazione di un atto amministrativo, in questo caso tecnico, che non dipende da noi, che comunque, come detto, abbiamo sollecitato e che è in arrivo.

Evidentemente avere una scuola solida e interamente fruibile, cosa che noi stiamo cercando di assicurare sia alla Pascoli con i lavori di adeguamento fatti che con quelli che hanno interessato e interesseranno altri plessi cittadini, ora non è la prima preoccupazione di chi protesta e, a un passo dalla riconsegna, cerca di creare allarmi inutili, come accade ormai puntualmente ogni volta che questa Amministrazione realizza cose concrete”.

 

 

Redazione

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24