Da Pescara a Roma per la Bicifestazione del 28 aprile


Dal capoluogo adriatico anche una carovana in bici che pedalerà lungo l’antica Tiburtina Valeria

C’è anche Pescara alla Bicifestazione del 28 aprile a Roma, ai Fori Imperiali. Un appuntamento nazionale organizzato dal movimento Salvaiciclisti e con l’adesione di centinaia di associazioni italiane, con, inoltre l’appello dello scrittore Nicola Lagioia e di tanti personaggi del mondo dello spettacolo come Simone Cristicchi, Tetes de Bois, Rossella Brescia, Adriano Bono, i conduttori della celebre trasmissione di Rai Radio 2 Il Ruggito del Coniglio, Marco Presta e Antonello Dose, fino all’adesione dell’ambasciata britannica a Roma.

Salvaiciclisti è un movimento popolare e spontaneo che chiede alla politica interventi mirati per aumentare la sicurezza dei ciclisti sulle strade italiane. L’appuntamento arriva a sei anni dalla prima  grande manifestazione, sempre ai Fori Imperiali, quando migliaia di persone hanno invaso il centro di Roma con lo slogan “Veni, Vidi, Bici” per chiedere città a misura di bicicletta.

«La situazione è peggiorata perché è aumentato il numero di chi sceglie metodi leggeri di spostamento e questo cambiamento non è stato recepito dalle istituzioni. Le persone costituiscono le città, ma le città sono state fatte per le automobili, rendendo le persone deboli e infelici. Questa terribile realtà deve cambiare» si legge nel comunicato di Salvaiciclisti.

Anche Pescara dunque partecipa alla Bicifestazione con l’adesione di due associazioni locali, Fiab-Pescara Bici e Borracce di poesia. Fervono quindi i preparativi per raggiungere Roma insieme. Due le modalità pensate, per andare incontro alle esigenze degli iscritti e dei simpatizzanti. Una prevede di raggiungere Roma in giornata, con bici al seguito, utilizzando dei furgoni per il trasporto delle biciclette, raggiungendo Roma in bus o con mezzi propri condivisi. Con partenza e ritorno in giornata quindi, partecipando all’evento in programma ai Fori Imperiali dalle 16. La partenza da Pescara è alle ore 9 del 28 aprile. L’arrivo a piazzale Tiburtino, dove si parcheggeranno i furgoni per prendere la bici. Per info e contatti: www.pescarabici.org e pagina Facebook Pescara bici Fiab.

L’altra modalità si inserisce in una serie di carovane che, dalle principali città italiane, raggiungeranno Roma direttamente in bicicletta. E quindi da Milano, Bologna, Firenze e Napoli,
nonché da Pescara. In modalità cicloturismo, la pedalata prevede la partenza da Pescara la mattina del 26 aprile alle 9 con ritrovo in piazza Italia, di fronte al comune. La pedalata segue la Tiburtina, per arrivare in giornata ad Avezzano con relativo pernotto. Da lì il 27 aprile si raggiunge Roma, in compagnia di ciclisti romani che si uniranno alla carovana pescarese, per partecipare quindi alla Bicifestazione del 28 aprile. Per info, Borracce di poesia: [email protected].

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

NAVIGHI SUI SITI PORNO? PER UN ALGORITMO SEI UN CATTIVO PAGATORE

Hai un curriculum eccellente ma non trovi lavoro? La Banca ti rifiuta un prestito senza …