Dal 1° luglio, prelievo diretto sul conto corrente per chi non paga la multa


E’ una conseguenza della soppressione di Equitalia, che diventerà una costola dell’Agenzia delle Entrate.

Come riporta La Stampa, dal 1° luglio lo Stato preleverà direttamente dal conto corrente e non ci sarà bisogno neanche del parere del giudice, cosa che varrà anche per le cartelle esattoriali ed i contributi INPS. Il fisco mette le mani direttamente nelle tasche dei cittadini. Ovviamente il contribuente prima di tutto riceverà avvisi e solleciti di pagamento. Dopodiché avrà 60 giorni di tempo per mettersi in regola. Come? Pagando tutto subito, chiedendo di rateizzare l’importo oppure opponendo ricorso. In mancanza di almeno uno di questi passaggi e trascorsi i 60 giorni, la nuova Equitalia passerà al recupero coattivo.

 

 

 
Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24