Dall’ora legale all’ora solare stanotte… Domani mattina si dormirà un’ora in più


Sarà una domenica mattina caratterizzata dal cambiamento dell’orario, per via dell’avvento della così denominata “ora solare”, la quale, subentrerà tra stanotte e le prime ore del giorno quando, precisamente alle ore 3, bisognerà spostare di un’ora in meno la lancetta dei propri orologi, fatta eccezione per gli orologi di nuova generazione o dei sistemi digitali con dotazione di radio-controllo, nonché i cellulari stessi e annessi dispositivi digitali (smartphone, tablet, ipad) che hanno il cambiamento d’orario preimpostato o trasmesso tramite per l’appunto il radio-controllo medesimo o la rete internet. Dunque, in quest’ultima giornata tardo-autunnale, per gli orologi “tradizionali”, porteremo la lancetta dalle 3 alle 2 (ORA SOLARE), dormendo un’ora in più, con la fine dell’ora legale, apertasi il 25 Marzo scorso.


Quest’anno non sarà un anno bisestile, dunque la stagione autunnale (23 Settembre), che ha fatto il suo ingresso il 22 Settembre 2017 alle ore 22 e 02 (Equinozio d’Autunno), terminerà il giorno 21 Dicembre 2017 in cui il nostro Pianeta Terra è in Afelio (ossia relativamente vicino al Sole), ma la stagione invernale dipende dall’angolo dei raggi solari dato dall’inclinazione dell’asse terrestre rispetto al piano dell’eclittica, dunque non si hanno più 12 ore di giorno e 12 ore di notte (equi-noctis), ma un angolo di radiazione solare che giungerà sempre meno perpendicolare nell’emisfero boreale. Esso non si troverà coperto dalla radiazione del sole fino all’Equatore, quindi, nel nostro emisfero boreale è Inverno e nell’emisfero australe o meridionale, è Estate. Le stagioni astronomiche sono legate alla Meteorologia ma non sempre, grazie a fattori complessi annessi alla circolazione generale oceanica e dell’atmosfera e dal riscaldamento globale che la influenza marcatamente, possono esserci Inverni rigidi, relativamente miti o con periodi miti e piovosi, oppure l’alternanza tra periodi miti e siccitosi ed improvvise fasi fredde e nevose, tutto starà ai vari indici tele-connettivi che ci permetteranno di analizzare e tirare fuori dei quadri ipotetici riguardo la stagione in arrivo.

Grazie per la cortese attenzione.

Riccardo Cicchetti

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24