DEPRESSIONE GIOVANILE, COOPERAZIONE TRA SCUOLE E CENTRO D’ASCOLTO DI ORIO, EVENTO AD AVEZZANO


Grande partecipazione e coinvolgimento nell’incontro di ieri nell’aula magna dell’istituto Galilei, dove gli insegnanti delle scuole marsicane e il centro di ascolto dell’Associazione Veronica Gaia Di Orio hanno parlato a lungo di depressione giovanile, della prevenzione e delle attività di sostegno che la scuola e il centro possono fare per aiutare i ragazzi.

Presenti l’assessore al Sociale, Leonardo Casciere e Maria Laura Ottavi, dirigente del settore Sociale del Comune, la quale ha illustrato ai docenti il “disciplinare”, documento che regola i ruoli degli organismi coinvolti, l’organizzazione interna del centro di ascolto, le modalità di collaborazione, fissa obiettivi e finalità descrivendo le attività previste.

Dopo l’introduzione del dirigente Corrado Dell’Olio e gli interventi degli amministratori locali, il presidente dell’associazione Di Orio ha illustrato le attività del centro, che si trova in via Treves 16 “anche per garantire una certa riservatezza ai ragazzi: tanti sono restii nel farsi aiutare, e un luogo più defilato rispetto al centro cittadino ci è sembrato essere – discutendone con l’assessore Casciere- la scelta migliore”.

Lo sportello vuole essere un luogo di ascolto, di accoglienza e di accettazione, di confronto e sostegno. È aperto lunedì, mercoledì e venerdì dalle 15 alle 18.

Alla fine dell’incontro, il responsabile dello staff psicologico Dina Di Giacomo, proponendo varie idee di collaborazione, ha instaurato un confronto produttivo con i docenti sulle attività da svolgere per coinvolgere i ragazzi, discutendo sulle modalità e tempistiche, affinché a fine anno scolastico ci siano sì buoni risultati in pagella, ma soprattutto ragazzi sereni e supportati da tutte le istituzioni che li circondano.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24