Di Natale: " Eliminando la sosta di Celano, Trenitalia causa disagi alla Marsica orientale"


AIELLI «Trenitalia, eliminando la sosta a Celano, ha danneggiato la Marsica orientale, creando disagi ai pendolari». È quanto denuncia il sindaco di Aielli Enzo Di Natale, che sposa la protesta fatta nei giorni scorsi dal primo cittadino di Celano Settimio Santilli. «Con questa scelta non si è fatto altro che penalizzarci ancora di più», riprende Di Natale. «Già siamo stati eliminati dalle zone interne, ora si toglie anche la sosta dei treni. Da tutto il comprensorio della Marsica orientale, diverse persone ogni giorno prendono il treno per andare al lavoro. Celano, per la maggior parte di loro, era la stazione più vicina e comoda, ora si troveranno ad affrontare ancora maggiori disagi». Le rimostranze del primo cittadino di Aielli non restano isolate: diversi pendolari, infatti, hanno criticato tale scelta ricordando «che la tratta ferroviaria Pescara-Roma è obsoleta ed è percorsa da treni molto vecchi».  fonte Il Centro

Dante Cardamone

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24