DISAGI UTENTI TUA IN PROVINCIA DELL’AQUILA, INTERVIENE EVELINA TORRELLI, (CDA)


Negli ultimi giorni la stampa locale ha segnalato disagi con conseguenti rimostranze degli utenti. Confidiamo che queste problematiche possano ridursi sempre più anche a fronte dell’ammodernamento del parco macchine che TUA sta mettendo in atto con fatti concreti.  Infatti, il Direttore Generale ha assegnato alle varie sedi della Regione 37 nuovi autobus. Dei 37, 14 dei nuovi bus sono stati assegnati alla Provincia dell’Aquila ed in particolare 6 ad Avezzano, 3 a Sulmona e 5 a L’Aquila. Inoltre alla Marsica e alla Valle Peligna sono stati assegnati altre 3 bus (2 ad Avezzano ed 1 a Sulmona) già in servizio provenienti da altre sedi. E’ soltanto l’inizio del rinnovamento del parco macchine che vedrà sostituiti nella Regione nel corso di quest’anno oltre 200 bus. Voglio ringraziare il Presidente di TUA ed i colleghi del Consiglio di Amministrazione, oltre al Direttore Generale Ing. Cassino e a tutti i funzionari della Società, per il lavoro svolto e per quello che, insieme, continueremo a svolgere per garantire una mobilità sicura, accessibile, efficiente e confortevole per soddisfare adeguatamente le esigenze degli utenti. Un ringraziamento particolare voglio farlo al Consigliere Regionale Maurizio Di Nicola che, quale delegato ai trasporti, ha rappresentato un efficace punto di riferimento per TUA e, con la sua notoria determinazione e la sua competenza, ha profuso un impegno notevole per cercare di porre rimedio alle criticità, anche fisiologiche, che si sono determinate a seguito della fusione e con un occhio sempre attento al territorio aquilano ed in particolare a quello marsicano, della valle peligna e del carseolano per dare le risposte più opportune alle esigenze rappresentate  dagli utenti e dal personale. Contestualmente all’ammodernamento del parco macchine, e dopo aver fronteggiato le problematiche relative alla disponibilità dei biglietti, ci si sta adoperando per venire incontro anche alle richieste del personale per far sì che possano espletare il loro lavoro nelle migliori condizioni giuridiche e di fatto.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24