DISSERVIZI NEI RECAPITI DA PARTE DI POSTE ITALIANE A TAGLIACOZZO


Il Sindaco di Tagliacozzo Vincenzo Giovagnorio ha inviato una nota di protesta per i gravi disservizi nei recapiti postali al Direttore del centro primario di distribuzione della corrispondenza che è in Avezzano e al Direttore Responsabile dell’area meridionale che è a Pescara.

Nell’ultimo periodo si sono infatti verificati gravi ritardi e inefficienze nella consegna della corrispondenza postale. Questo stato di fatto, che permane ormai da settimane, ingenera consequenziali problematiche ai Cittadini le cui giuste proteste sono state rappresentate anche al Sindaco perché si attivasse nelle sedi opportune.

Lo stesso Ente comunale ha subito un grave danno economico nel vedersi tornare indietro, nell’ultimo mese, oltre 100 tra raccomandate a/r e raccomandate per atti giudiziari con la dicitura “irreperibile”, nonostante sia l’ufficio dei Vigili urbani, sia l’ufficio dell’Anagrafica comunale riscontrino la palese presenza nelle abitazioni dei destinatari stabilmente residenti, del campanello o citofono e della cassetta postale per il deposito dell’eventuale avviso di giacenza.

Il Comune di Tagliacozzo sta valutando di rivalersi per il danno erariale causato da questo disservizio che comporta tra l’altro l’ulteriore esborso di denaro pubblico per sopperire con le spese di notifica degli atti di che trattasi.

Anche i validi Dipendenti dell’Ufficio postale della Città ricevono quotidianamente le proteste degli utenti ma, come spiegato dall’apprezzato e professionale Direttore Giulio Moretti, questi disservizi non dipendono assolutamente dalla struttura locale.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24