Domani apertura Stagione Concertistica del Conservatorio di Musica ‘G.Braga’


Apertura all’insegna della solidarietà per la Stagione Concertistica del Conservatorio Statale di Musica ‘G.Braga’ di Teramo. Domani, sabato 23 settembre, il primo appuntamento della Rassegna ‘Non resta con la Musica’ vedrà protagonista l’Orchestra Sinfonica Abruzzese, diretta dal Maestro Simone Genuini, con musiche di Mozart, Beethoven e Castelnuovo-Tedesco. Durante l’evento, a ingresso gratuito, che prenderà il via alle 21 presso l’Aula Magna del Liceo Classico ‘Delfico’, in piazza Dante, verranno raccolti fondi per l’Associazione Autismo Abruzzo Onlus.

“Per il Conservatorio ‘Braga’ – ha detto il Presidente, l’avvocato Sergio Quirino Valente – è una ripresa della Stagione che avviene all’insegna di un rinnovato entusiasmo, con un obiettivo che porteremo avanti durante tutto il nuovo anno accademico, ovvero quello di portare il nostro Conservatorio sul territorio, di varcare le porte e permettere alla cittadinanza di conoscere le nostre eccellenze, le grandi professionalità che crescono e maturano all’interno dell’Istituto, di aprirci alla città di Teramo che deve sentire il Conservatorio come parte fondamentale del nostro patrimonio collettivo”. “La nuova Stagione Concertistica – ha aggiunto il Direttore Federico Paci – si articolerà in sette appuntamenti, ogni sabato, da domani sino al prossimo 28 ottobre, un appuntamento fisso che vedrà la presenza di tutte le rilevanti professionalità musicali che collaborano con la nostra Istituzione, un Conservatorio che vanta 122 anni di storia e di attività”.

I riflettori domani, sabato 23 settembre, si accenderanno sull’Orchestra Sinfonica Abruzzese, una delle tredici Istituzioni Concertistico-Orchestrali Italiane riconosciute dallo Stato, con quarant’anni di attività al proprio attivo. Presente su tutto il territorio regionale abruzzese, si è esibita per le più prestigiose istituzioni musicali italiane, come l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e il Teatro alla Scala. Il Maestro Riccardo Muti l’ha diretta in un importante concerto commemorativo tenutosi a pochi mesi dal sisma che ha colpito L’Aquila nel 2009. Con l’Orchestra si sono esibiti solisti del calibro di Katia Ricciarelli, Milva, Renato Bruson, Placido Domingo, Carmela Remigio, Andrea Bocelli, Salvatore Accardo, Uto Ughi. A dirigerla, domani, sarà il Maestro Simone Genuini, docente del Conservatorio ‘G.Braga’, direttore, dalla sua fondazione, della JuniorOrchestra, l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, alla guida della quale, da anni, ha diretto numerosi concerti in Italia, tra cui quelli per il ‘Ravello Festival’, per la stagione dell’Orchestra da Camera di Mantova, presso la Camera dei Deputati, per la Presidenza della Repubblica in occasione dei 150 anni dall’Unità d’Italia, collaborando anche con solisti come Andrea Oliva, Silvia Careddu, Angelo Persichilli e CarloTamponi. Inoltre, in veste di direttore ospite, ha diretto l’Orchestra della Toscana, I Solisti del Teatro dell’Opera di Roma, l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Bucarest e i Solisti Aquilani.

Guest star della serata saranno i due solisti Stefano Tempera e Cesare Di Cesare, alla chitarra. Entrambi gli artisti, perfezionatisi presso l’Accademia Musicale di Firenze e l’Hochschule Musik und Theater di Lipsia, sotto la guida del Maestro Edoardo Catemario, hanno arricchito la propria formazione frequentando Masterclass dei Maestri Eduardo Fernandez, Brigitte Zackez, Alessandro Paris, Michele De Angelis. Sono stati protagonisti di diversi recital in molte stagioni teatrali, tra cui Ars Citarae Novae di Roma, Concerti in liuteria a Napoli, Music Shape Fest a Teramo. Inoltre si sono esibiti nell’Auditorium dell’Accademia Musicale di Firenze, nel Museo Archeologico di Napoli e nel Palazzo Sanchez di Luna Sant’Arpino.

Il repertorio del Concerto di domani prevede l’Ouverture da ‘Le Nozze di Figaro’ di Mozart, la Sinfonia numero 7 in la maggiore di Beethoven e, da Castelnuovo-Tedesco, il Concerto per due chitarre e Orchestra. “Per il concerto di apertura della stagione – ha aggiunto il Direttore Paci – abbiamo scelto di abbinare un evento di solidarietà, promuovendo una raccolta fondi per l’Associazione Autismo Abruzzo Onlus, per dare un sostegno concreto a tante famiglie che vivono una condizione di difficoltà, a sottolineare ancora una volta come il nostro Conservatorio si apre al territorio e alle sue realtà”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24