Don Aldo Antonelli: “Religione come tradimento”


«Il Vangelo è un libro di religione o la storia di un conflitto mortale con la religione? Lungo tutta la vita di Gesù, i conflitti con i sacerdoti, i dottori della legge, le osservanze e le norme religiose, sono stati sistematici. Dunque, si può pensare seriamente a un cristianesimo “non religioso”?».

Così si legge in prima pagina di copertina del libro di José Marìa Castillo: “La Laicità de Vangelo”.

L’ho comprato ieri ma non penso di poterlo leggere prima di luglio……. Pazienza.

Comunque non può che farmi piacere che anche dall’alto del pensiero teologico ed esegetico, si cominci a parlare di un cristianesimo non religioso.

Io da anni mi vado chiedendo come mai il messaggio di Gesù sia diventata una religione…..

Aver tradotto il Vangelo nelle categorie della religiosità ed aver fatto del cristianesimo una religione penso sia stata la più grande disgrazia, il più radicale tradimento.

“La religione è una escrescenza della coscienza infelice che ha bisogno che qualcuno la perdoni”! (Ernesto Balducci)

Aldo

 

PS.

Più di qualcuno si è preoccupato del mio silenzio. State tranquilli. E’ solo questione di tempo che non mi rimane per poter sedermi davanti al computer e scrivere……

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24