Ecosia, il motore di ricerca che pianta alberi


 

Ecosia è un motore di ricerca che dichiara di donare l’80% dei proventi ricavati dalla pubblicità online per sostegno a programmi di riforestazione. Il suo precedente beneficiario, The Nature Conservancy, gestisce il programma Plant a Billion Trees, che si impegna a favore della riforestazione della foresta atlantica brasiliana. L’attuale beneficiario è WeForest, con il programma “Great Green Wall” in Burkina Faso.

Ecosia è stato fondato a Wittenberg (Germania) il 14 dicembre 2009 da Christian Kroll in associazione con Bing, Yahoo ed il WWF. Ecosia pur essendo una società a scopo di lucro garantisce che l’80% dei propri introiti siano destinati al WWF in progetti per la salvaguardia della foresta tropicale. La sede di Ecosia GmbH è a Berlino, dove lavora un team formato dalle 7 alle 13 persone.

Come con tutti i motori di ricerca, il fatturato di Ecosia si genera tramite i proventi pubblicitari delle ricerche effettuate dagli utenti e, grazie alla tecnologia sviluppata da Yahoo, i risultati della ricerca con Ecosia includono pubblicità che generano guadagni attraverso i clic degli utenti stessi. Inoltre, nelle ricerche compaiono dei link affiliati, denominati Ecolinks, che consentono agli utenti di generare donazioni attraverso gli acquisti online. Le aziende dei link affiliati online pagano a Ecosia fino al 5% degli acquisti effettuati sul loro sito.

Ad oggi ecosia conta più 14.443.60arbusti interrati, ed ha come obiettivo di raggiungere il miliardo entro il 2020.

 

https://www.ecosia.org/

 

 

 
 
Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24