ELEZIONI AVEZZANO. MATTEO DI FABIO SCENDE IN CAMPO CON MARIO BABBO


Matteo Di Fabio, già coordinatore provinciale del Silf dell’Aquila,  risponde alla chiamata di Mario Babbo e del suo progetto politico. Il  34enne, originario della Valle Roveto, è da sempre impegnato nelle  tematiche della pubblica sicurezza, oltre che sociali e sanitarie. Tra i punti programmatici dell’agenda politica di Mario Babbo pensata  per la città di Avezzano, c’è infatti quello di una Sicurezza sana,  omogenea, rispettosa delle libertà personali e promulgatrice  dell’esercizio dei doveri, a partire dal rispetto delle regole; il  candidato sindaco civico ha sempre affermato che “quello della sicurezza  non è e non sarà mai, esclusivamente, un cavallo di battaglia della Lega  o una prioritàà della proposta salviniana”. La sicurezza, per Babbo, non  è uno slogan, ma è vista sotto la lente d’ingrandimento del padre di  famiglia e del professionista che lavora in città. L’innesto giusto nella lista civica di Mario Babbo, “Avezzano in prima linea”, è dunque quello di Di Fabio, under 40 e cofondatore nazionale nonché coordinatore provinciale, da anni, del Sindacato dei Lavoratori Finanzieri a  L’Aquila.

Un’esperienza, quella di Di Fabio, maturata nel sindacato militare, partita da Roma, transitata per Frosinone e poi approdata a L’Aquila su uguali diritti, affermazione delle libertà personali, lotta ai soprusi e alle strumentalizzazioni sulla sicurezza. “Un sindaco – dice Di Fabio – non è un dittatore in fatto di città  sicura, in quanto deve rispondere alle norme nazionali, ma gode di tanta  possibilità di azione nei tavoli giusti. Con Mario Babbo ho intrapreso  un percorso fatto di condivisione di alcune idee di fondo, quali una  presenza più ampia del sistema di video-sorveglianza e il rafforzamento,  nonché  l’aggiornamento, della Polizia Locale”.

Di Fabio, qualche tempo fa, si fece anche promotore, nel Frusinate, del  primo convegno in Italia sui numerosi suicidi riscontrati tra gli uomini  in divisa, chiamando i massimi esperti italiani in materia.

“La mia presenza accanto a quella del candidato sindaco Babbo deve  essere intesa – conclude – come la messa a disposizione di competenze  che ho maturato sul campo in questi anni di militanza attiva”.  Di Fabio ha due lauree, una in Economia e Commercio e una in  Giurisprudenza, un master in Criminologia e Studi giuridici nonché un trascorso nei Reparti speciali antimafia delle Forze dell’Ordine.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24