Esame truccato alla D’Annunzio di Pescara. Condannato professore di inglese


Lo ha deciso il GUP del Tribunale di Pescara Gianluca Sarandrea.

Nicola De Marco
Nicola De Marco

Pescara. 5 mesi e 10 giorni per falso. E’ questa la condanna per Nicola De Marco, docente di inglese all’Università D’Annunzio di Pescara, decretata dal GUP di Pescara. Assolta invece Margherita Tinari, la quale aveva sottoscritto il verbale dell’esame di Inglese II, perché il reato di falso non sussiste.

La vicenda riguarda un episodio risalente a luglio del 2012 e vede strettamente coinvolto un altro docente universitario, Luigi Panzone e la sua compagna, Joelle Touitou. Questi ultimi, secondo l’accusa, avrebbero segnalato al docente di inglese i nomi di Angelo Riccardi e Michele D’Alba, rispettivamente sindaco di Manfredonia ed imprenditore, affinché superassero agevolmente alcuni esami. La pressione sarebbe andata a buon fine, con il superamento degli stessi.

Riccardi è stato prosciolto dal reato di falso e rinviato a giudizio per corruzione e peculato. D’Alba e Touitou saranno processati per corruzione. Panzone invece dovrà rispondere del reato di corruzione e falso ideologico.

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24