Esclusiva. Intervista a mister Matteo D’Agostino: “Resto all’Ortigia per vincere”


La stagione 2017/2018 vedrà Matteo D’Agostino ancora al timone della S.S.D. Ortigia. Tra gli allenatori più giovani della categoria, classe ’90, D’Agostino ha conquistato lo scorso anno il primo posto nel girone B di Seconda categoria, perdendo poi finale per lo spareggio e finale playoff.  Ma la sua tenacia lo ha portato a persistere e a porsi nuovi traguardi, guardando alla sconfitta come un momento di crescita e non come pretesto di rassegnazione. Nonostante le tante richieste avute in estate, D’Agostino resta ad Ortucchio, sposando di nuovo il progetto del presidente Sergio Verrocchia. Il nostro Domenico Di Natale ha raccolto, in un’intervista, le dichiarazioni del tecnico:

Possiamo chiamarti ancora mister D’Agostino… o tornerai semplicemente ad essere Matteo, l’ottimo centrocampista che conosciamo?

Domenico, ringrazio la società dell’Ortigia che mi ha dato le chiavi di questa squadra e, purtroppo per te, anche quest’anno farò l’allenatore del Ortigia (ride ndr).

 

Dopo la sconfitta dei playoff sembrava che tu volessi prenderti del tempo per riflettere. Cosa ti ha spinto ad accettare nuovamente la proposta del presidente Verrocchia?

Beh, di tempo ne è passato. Da allora sono passati 2 mesi in cui ho riflettuto molto su gli errori fatti, prima nello spareggio con Bugnara e poi nella finale playoff contro il Celano; ho capito tanto riguardando le partite giorno dopo giorno e posso dire che i miei ragazzi hanno dato il massimo, se abbiamo perso la responsabilità è mia e non nego che alcune critiche “costruttive ” mi hanno fatto bene.

 

Da dove pensi di voler ripartire? Quali sono le basi del nuovo progetto dell’Ortigia?

Beh, come tu ben saprai, l’anno scorso siamo arrivati primi a pari punti con Bugnara, quindi c’è un ottima struttura, però dobbiamo lavorare tanto sul campo per migliorarci e non fare più errori… ogni anno dobbiamo ricominciare da zero con l’entusiasmo dei ragazzini. Io credo soltanto nel lavoro, nell’impegno e nell’organizzazione… l’Ortigia e io ci siamo messi in testa solo una cosa, che da soli non siamo nessuno ma insieme siamo capaci di raggiungere qualsiasi traguardo.

 

Siamo arrivati a luglio, mese in cui il mercato si scalda. Avete individuato già i giocatori che fanno al caso vostro? Puoi darci già qualche nome?

Sì, qualche nuovo innesto c’è ma aspettiamo ancora qualche giorno per l’ufficialità. Comunque l’acquisto più importante è stato aver trattenuto tutti, anche perché, non dimentichiamolo, siamo arrivati primi.

 

Fonte @MarsicaSportiva.it

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24