Escursioni di autunno: consigli per mete in Italia


L’autunno è una stagione particolare, piena di contraddizioni e potatrice di molteplici novità. Con il suo arrivo si mette da parte l’estate, il che genera in molti una sorta di trauma per il ritorno alla vita di tutti i giorni. Un momento di passaggio che celebra il ripristino della normalità, ma che è anche ideale per escursioni e gite fuori porta.
Il caldo dell’estate viene messo in soffitta ed il clima mite, non ancora troppo freddo, è decisamente più adatto, piogge permettendo per visite alla scoperta dei luoghi più belli (e ce ne sono a migliaia) del nostro paese. D’altra parte visto il momento assolutamente particolare che si sta attraversando, anche viaggiare può rappresentare una complessità notevole, soprattutto se all’estero. Ecco allora che l’arrivo dell’autunno e l’emergenza in atto possono essere lo stimolo giusto per andare alla scoperta di posti incantevoli in Italia. Vediamo qualche consiglio per escursioni.

Escursioni e trekking

Il trekking va di moda, tra i luoghi più battuti ci sono la zona tra Italia ed Austria, ricca di boschi e panorami mozzafiato; la Val Venosta, con i sentieri delle Rogge; la Valtellina, con i suoi tanti rifugi; ed ancora, queste escursioni in Val Pusteria tra valli seducenti e paesaggi da brividi.
Ma ci sono anche escursioni che possono essere fatte in pianura, tra verdi colline o boschi rigogliosi: si pensi alla via Francigena, sempre per gli appassionati di lunghe camminate; ed ancora, l’Isola d’Elba (che non è solo una meta estiva) con i suoi molteplici percorsi. Perché se camminare è un qualcosa di incredibilmente bello oltre che di salutare, farlo nei mesi autunnali può essere ancor più seducente, con i colori assolutamente unici che questa stagione è in grado di regalare.
Ed allora anche i tanti parchi nazionali presenti sul territorio possono essere una buona soluzione, a contatto con la natura; per non parlare dell’abbinamento tra passeggiata e culinaria, un must per il nostro territorio: c’è ci va alla ricerca di tartufi e chi, magari, segue precisi percorsi enogastronomici come quelli della Toscana, nella valle del Chianti.
In sostanza tante idee pe numerosi percorsi da intraprendere alla scoperta dei luoghi più belli e caratteristici di Italia: un elenco incredibilmente lungo che comprende mete varie, per tutti i gusti e per ogni preferenza.  

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24