ETTORE LEVE SUI NUOVI PROVVEDIMENTI DEL COMUNE DI TOLLO



TOLLO – “Il sindaco Angelo Radica ha cercato, non riuscendoci, di negare ciò che i numeri rendevano  evidente“. E’ quanto afferma il Gruppo Consigliare Art. 1 per Tollo, a voce di Ettore Leve, sul risultato del consiglio comunale del 6 febbraio, e che comunica quanto segue:

TASSE E TAGLI
Con i soli voti della maggioranza è stato approvato: il bilancio di
previsione 2019.

AUMENTO DI IMU:
si  prevede un aumento del 1 per mille per studi professionali, negozi,
laboratori artigianali. Tutto ciò,  visto l’attuale andamento  della
congiuntura economica, certamente non aiuta i pochi esercizi commerciali
ancora rimasti nel ns. comune.

AUMENTO DI TARI
Si prevede un aumento di € 76.924,26. Passiamo da € 496.955,74 ad
€ 573.880,00 con un aumento di oltre il 15%, con incremento per tutte
le tipologie anche quelle domestiche.
Qualche esempio (al netto della quota provinciale):  studio professionale di 50 mq, passa da 173 € a 217 €. Laboratorio artigianale di 100 mq, passa da 355 a 500 €. Supermercati con superficie pari a 350 mq,  passa da 1.225 € a 1582 € . Detti aumenti si assommano a quelli dell’IMU per le stesse categorie.

AUTOVELOX
L’amministrazione prevede di introitare € 150.000 con le multe dell’autovelox

AUMENTA L’IMPOSTA SULLA PUBBLICITA’

TAGLI
Non soddisfatta dell’aumento delle tasse, la maggioranza in Consiglio
Comunale ha  provveduto a tagliare fondi per il sociale, per l’istruzione, per l’edilizia abitativa. Si sono tagliate risorse  le seguenti missioni: istruzione e diritto allo studio,  riduzione di circa 42.000 € tutela e valorizzazione dei beni e attività culturali,  riduzione di € 18.000 assetto del territorio ed edilizia abitativa,  riduzione di oltre 41.000 € diritti sociali, politiche sociali e famiglia, riduzione di circa 25.000  €


TASSA SUI PASSI E GLI ACCESSI CARRABILI
Per chiudere in bellezza la serata, si è provveduto ad introdurre una
nuova tassa: quella sui passi e gli accessi carrabili. Nonostante l’aumento delle tasse e i tagli che peseranno sulle persone meno abbienti, il paese continua a rimanere al buio, non vengono pagati i
debiti ed il degrado aumenta.

il consegliere Ettore Tollo




Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24