“FERRO DI CAVALLO” AD ALBA ADRIATICA, SPACCIO E VIOLAZIONI DI DOMICILIARI


ALBA ADRIATICA (TE). Nel corso di quest’ultimo fine settimana, i Carabinieri della Compagnia di Alba Adriatica, attraverso un dispositivo che ha visto impegnati una dozzina di militari di Alba Adriatica e dei Comandi vicini, hanno effettuato una serie si controlli nella zona nord della città e più segnatamente nel cosiddetto “ferro di cavallo” tra via XXIV Maggio, via Regina Margerita, via Risorgimento e via Roma. Nel contesto del controllo è stato tratto in arresto, su ordine di carcerazione emesso dalla Corte di Appello de L’Aquila, DI ROCO Umberto, 49enne di Alba Adriatica, che dovrà scontare una pena detentiva di 4 anni di reclusione poiché riconosciuto colpevole – in concorso – di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti commessa nel 2013. Lo stesso, dopo le formalità di rito è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Teramo.

Nel corso dei controlli ai detenuti agli arresti domiciliari sono stati deferiti in stato di libertà G. A., 41enne di Alba Adriatica e M. M. 50enne. Gli stessi ammessi a beneficiare degli arresti domiciliari disposti dal Tribunale di Teramo, nel corso dei controlli da parte dei militari operanti, non sono stati trovati nelle rispettive abitazioni in quanto si erano arbitrariamente e senza alcun giustificato motivo allontanati da casa.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24