Sondaggio elezioni regionali abruzzo 2019

FESTA DELLA BICICLETTA A FRANCAVILLA AL MARE


Created with GIMP

Una cornice d’iniziative in bici e per la bici alla presentazione del nuovo volume del Touring dedicato alla Bicicletta

Pescara, 8 novembre 2018 – Bicicletta. Strade, racconti, passioni. È il nuovo libro del Touring Club Italiano riservato ai soci della più antica associazione (ciclo)turistica italiana, che oggi conta circa 270.000 soci.

Touring Club Italiano – Club di territorio di Pescara e Bikelife lo presentano in Abruzzo al pubblico nel corso della Festa della Bicicletta, un evento con diverse iniziative in bici per piccoli e grandi, in programma a Francavilla al Mare, piazza B. Croce (piazzale della stazione FS) sabato 10 novembre dalle 12.30 alle 18.00.

Ci sarà la ciclopedalata di un gruppo di ciclisti che raggiungerà col treno+bici la stazione di Pineto-Atri e da qui tornerà pedalando a Francavilla. Nella piazza sarà montato il Bike Park per bambini e ragazzi che potranno girare in libertà con le proprie bici, tra ostacoli, ponti, sottopassi e sponde, assistiti dagli istruttori di Bikelife qualificati dalla Federazione Ciclistica Italiana. Si potrà effettuare la marcatura gratuita della propria bici mediante la speciale punzonatura che la rende identificabile e quindi meno appetibile ai ladri.

Si potranno conoscere i pacchetti di Bikelife, le proposte del Touring e associarsi ricevendo subito il Bagaglio di viaggio contenente la nuova pubblicazione. Nell’apposito spazio, la presentazione del volume Bicicletta. Strade, racconti, passioni sarà arricchita, traendo spunto dai contenuti della pubblicazione, da testimonianze di persone che lavorano in bici e per la mobilità ciclistica e da interventi di personalità.

Il luogo della Festa è quanto di più appropriato: si trova proprio nel punto intermedio, il km 65 dei 130 della Bike to Coast, la ciclovia costiera in corso di completamento. È prospicente la sede di Bikelife, Tuor Operator cicloturistico che fa parte della rete delle succursali Touring, ubicato in locali della stazione ferroviaria, da cui si può prendere il treno portando con sé la propria bici, gratis. Fondato 124 anni fa, l’8 novembre 1894, il Touring ha perso per strada una C, ma ha sempre conservato uno spirito arrembante che con le sue guide, le sue riviste e i suoi viaggi ha accompagnato gli italiani alla scoperta del Paese e del resto del mondo.

Il libro – che è un omaggio riservato in esclusiva a chi si associa al Touring da ottobre 2018 a settembre 2019 – ha come titolo semplicemente “Bicicletta”, perché il cuore del racconto è un oggetto che nella semplicità trova la sua spinta rinnovatrice e mette l’uomo al centro e lo aiuta a conoscere e ripensare il mondo.

Il sottotitolo recita invece “Strade, racconti, passioni”, che pagina dopo pagina si intrecciano e affiancano approfondimenti sulla società a due ruote e sul senso economico di quella che chiamiamo mobilità dolce.

Sfogliando “Bicicletta” ti imbatti nel racconto di Francesco Moser che si definisce “partigiano a pedali” o nella storia del martinitt Edoardo Bianchi; nelle locandine di Lautrec come nei “dinamismi” di Boccioni; leggi la storia della Draisina, le origini dei cambi Campagnolo e sali sui tornanti dell’Alpe d’Huez con Sandrino Carrea gregario del “dio del ciclismo”, Fausto Coppi. Leggi poi del ciclismo come paesaggio, di “quelli che aspettano”, dei santuari del ciclismo e di inferni e strade bianche, dei velodromi e di sangue sudore e fango delle eroiche “monumento”.

Il volume – di 304 pagine – è introdotto dalle prefazioni di Franco Iseppi, presidente Tci; Francesco Moser, celebre corridore; e Linus, conduttore radiofonico e sportivo. Sette i capitoli: Una storia collettiva; L’oggetto bicicletta; Eroi sui pedali; Il Viaggio in bicicletta; Pedalare in città; Un’economia che tira; Proposte per una rivoluzione gentile. Moltissime le letture, i box, gli approfondimenti, come i “ritratti in sella” a Romano Prodi, Alessandro Zanardi, Davide Cassani, Enrico

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

Meteo. Soleggiato nei prossimi giorni, poi ci sarà un’irruzione fredda artica

Meteo. Un’area di alta pressione a mo’ di promontorio, proteggerà il nostro stivale almeno fino …