Finale thriller: cade l’Ovidiana, vince il Deportivo. Sale l’attesa per Marruvium-Plus Ultra


In foto William Di Fabio, con la doppietta di oggi si conferma capocannoniere del girone B di seconda categoria

Smaltito il verdetto della vittoria del campionato oggi si è disputata la penultima giornata del girone B di seconda categoria e non sono mancate sorprese e colpi di scena.

La situazione nelle zone playoff e playout è ancora incertissima e solo gli ultimi novanta minuti scioglieranno tutti i dubbi.
Fa rumore il tonfo casalingo dell’Ovidiana uscito malconcio dallo scontro con il Collarmele. Gli ospiti si sono imposti per due a tre regalandosi una vittoria prestigiosa e pesante in chiave salvezza. Si allontana invece l’obiettivo playoff per i sulmonesi, chiamati a riscattarsi nell’ultimo turno sul difficile campo del Deportivo Luco.
Proprio quest’ultimo non fallisce l’appuntamento con i tre punti sul campo del San Giuseppe Caruscino.
Di Paolo e Fusarelli sono gli artefici del successo importante che tiene in vita il progetto fase finale.
Progetto in fase di realizzazione anche per Lo Schioppo che supera a domicilio il Cese per quattro reti a due.
Nonostante il vantaggio ospite, dopo pochi minuti, con Secondo su calcio di rigore, non si fa attendere la reazione de Lo Schioppo che in pochi minuti prima pareggia con Gismondi con un preciso destro all’angolino, e poi con Santucci su calcio di rigore. Nel finale del primo tempo arriva anche la terza rete realizzata da Guidone con un tocco sotto porta. Nella ripresa il Cese prova a riaprire il discorso con un bel colpo di testa di Montaldi che si infila sotto la traversa. Lo Schioppo tuttavia gestisce il vantaggio e nel finale di gara chiude la sfida con la rete di Santucci.
L’Atletico si congeda nel migliore dei modi al suo pubblico salutando il trionfo della settimana passata. I padroni di casa hanno superato il Canistro per cinque a tre. Match viziato dal caldo e da difese blande, che tuttavia ha offerto uno spettacolo godibile. Inizio sprint dei rossoblu. Apre le danze Alfano Berardino con una pennellata d’autore sotto la traversa, raddoppia l’altro Berardino, Montaldi, con un preciso rasoterra sul primo palo. Non poteva mancare la firma di Di Fabio che dal dischetto triplica le marcature. Prima del riposo accorcia Zuccari su ripartenza ospite. Nella ripresa inevitabilmente le squadre si allungano e fioccano altri gol. Di Fabio firma la doppietta personale, ma il Canistro non molla e ribatte con Vitale. C’è gloria anche per D’Innocenzo, che porta il punteggio sul cinque a due dopo un bell’inserimento in area. Di Massimo per gli ospiti dal dischetto fissa il finale sul cinque a tre.

Balzo in avanti dell’Ortigia che trascinato da capitan D’Agostino, doppietta per lui, esce dalle sabbie mobili dei playout. Tre a zero ai danni del Castronovo. In rete per i padroni di casa anche Forcucci.

Zero fatica invece per il Plus Ultra che vince senza scendere in campo. La partita con Capestrano infatti non si è disputata per la mancata presenza degli ospiti.
Sarà un’altra storia domenica prossima quando andrà di scena l’affascinante sfida con il Marruvium, oggi costretta al turno di riposo. Novanta minuti di fuoco per decretare gli ultimi verdetti, senza dimenticare lo scontro diretto tra Deportivo Luco ed Ovidiana.
Una domenica tutta da vivere, un finale thriller: non poteva essere altrimenti per questa avvincente stagione.

Alessandro Mariani

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

L’AQUILA RUGBY, L’INTERVENTO DEL PRESIDENTE TINARI

Di seguito, un intervento del presidente del Consiglio comunale dell’Aquila, Tinari, sull’Aquila Rugby Club.   …