FINISCE IN CARCERE L’AUTORE DELLA SPACCATA ALL’APPLE STORE DI PESCARA DI DOMENICA SCORSA


Finisce in carcere l’autore del furto al negozio di telefonia Apple di via Cesare Battisti a Pescara. Il Giudice per l’udienza preliminare ha deciso di aggravare le misure cautelari dell’obbligo di dimora nel comune di residenza e dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria a cui era stato sottoposto, dopo aver commesso nel novembre scorso, una rapina in una tabaccheria del centro di Pescara durante la quale aveva minacciato il titolare con una siringa per appropriarsi di alcuni “gratta e vinci” e a seguito di diverse violazioni delle prescrizioni previste dal Giudice.

La notte di domenica scorsa, dopo una spaccata, aveva portato via dagli espositori del negozio cinque telefoni Iphone di ingente valore e dopo una breve fuga era stato bloccato e arrestato dall’equipaggio della volante nella zona del ponte Flaiano.

Il giudice del Tribunale di Pescara, dopo l’arresto effettuato dalla Polizia di Stato ha ritenuto non più idonee le misure applicate tenuto anche conto del pericolo concreto di reiterazione del reato.  

M.R.R. di 32 anni, è stato arrestato dagli agenti della volante ed è in attesa di essere trasferito in un carcere. 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24