Flusso idrico ridotto per domani 8 giugno in alcuni paesi marsicani


I lavori tra le 9 e le 16: meno acqua alla Ferriera e Forca Caruso

Nuova centrale di sollevamento in funzione all’impianto di sollevamento di Ortona dei Marsi: l’intervento programmato dal Consorzio Acquedottistico Marsicano –congiuntamente all’Enel- per l’8 giugno dalle 9 alle 16 e finalizzato ad ammodernare il sistema di alimentazione idrica, creerà inevitabili ripercussioni, seppur temporanee, per gli utenti Cam dei Comuni di Ortona dei Marsi, Pescina, Gioia dei Marsi, Aielli, Cerchio, Collarmele, (acquedotto “La Ferriera”) e i centri della Valle dell’Aterno gestiti dalla società Saca di Sulmona.

“Per consentire l’operazione”, spiega Roberto Camasso, Responsabile  Reti idriche, di Adduzione e Captazione del Cam, sarà necessario disalimentare elettricamente la centrale per il tempo necessario ad attivare il nuovo impianto e nonostante sia prevista l’attivazione di un gruppo elettrogeno, si potrà verificare una diminuzione di portata sull’intero acquedotto “Ferriera”, in particolare sulla coda dell’impianto. Anche la consegna delle acque alla Saca di Sulmona, in località “Forca Caruso” e “Verminesca”, subirà sicuramente un decremento di portata ccon inevitabili ripercussioni sul servizio  all’utenza gestita”.

Per limitare al massimo i disagi, il Cam, che si scusa con gli utenti, ha avvisato da tempo i Comuni interessati e la società Saca, invitandoli a informare i cittadini.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24