FROSINONE. IL PICCOLO GABRIEL E’ STATO UCCISO DALLA MADRE


MACABRA STORIA NEL FRUSINATE, FERMATA LA MADRE DEL BIMBO:

Il piccolo Gabriel Antonio Faroleto è stato ucciso dalla madre. Nessun investimento, nessuna macchina pirata. Solo la mente malata di una donna fuori di senno. La svolta sulla morte del bambino di 30 mesi, residente in contrada Volla a Piedimonte San Germano, è arrivata durante la notte. La donna ha confessato di aver strangolato il piccoletto in preda ad un raptus e durante una passeggiata, “Piangeva e voleva tornare a casa dalla nonna. Gli ho stretto il collo e chiuso la bocca” per farlo stare zitto”. Il magistrato Valentina Maisto ha disposto l’arresto per Donatella DI Bona. La ventottenne deve rispondere di omicidio volontario. I carabinieri della compagnia di Cassino, unitamente ai colleghi del Reparto Operativo Provinciale di Frosinone coordinati dal colonnello Fabio Cagnazzo comandante provinciale e dal capitano Ivan Mastromanno, hanno impiegato meno di un’ora per capire che dietro quel presunto incidente c’era altro.

FONTE FROSINONE TODAY

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24