FURII CHIARISCE SU GUARD RAIL AL CONTRARIO


Molti ricorderanno l’allarme sui  Guard Rail montati in modo errato, lanciato da Ercole Furii.
Dopo controlli accurati, lo stesso Furii chiarisce che non c’è stato nessun errore, anzi, il lato tagliente verso la carreggiata sembra essere stato un obbligo di montaggio.

Pare infatti che questo tipo di Guard Rail sia più resistente ai crash test certificati. Resta comunque la preoccupazione sulle sorti di un motociclista o di un ciclista che ha la sventura di impattare proprio contro quel tipo di struttura.

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24