Furti e ricettazione, due avezzanesi agli arresti domiciliari


Nella mattinata odierna il personale della Polizia di Stato ha dato esecuzione ad un’ordinanza che dispone gli arresti domiciliari per M.F., avezzanese di 41 anni, appartenente alla locale etnia rom e V.L., 42enne anch’egli avezzanese, entrambi pregiudicati per reati contro il patrimonio e recidivi.

M.F. è stato riconosciuto colpevole di due furti compiuti nella notte del 14 dicembre 2016, quando impossessatosi di una Fiat Uno parcheggiata in strada, con l’aiuto di un complice sulla cui identità sono ancora in corso accertamenti, aveva usato l’autovettura come mezzo per investire e divellere la colonnina cambiamonete di un autolavaggio automatico. Colonnina che è stata in seguito rinvenuta a casa di V.L., insieme ad un decespugliatore ed un tagliaerba, sicuramente proventi di furto, e 77 dosi di marijuana.V.L. è stato riconosciuto colpevole del reato di ricettazione.

L’ordinanza è stata eseguita dal personale della Squadra Anticrimine del Commissariato di Avezzano, titolare delle indagini che sono state coordinate dal Sostituto Procuratore Guido Cocco, il quale ha richiesto le misure cautelari emesse dal gip Francesca Proietti.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

CAPPELLE DEI MARSI CERIMONIA COMMEMORATIVA PER RICORDARE GLI ALPINI SCOMPARSI

Il Gruppo Alpini di Cappelle dei Marsi, ogni anno, nell’ultima domenica di settembre, organizza una …