FURTO DI AUTO, ARRESTI NEL TERAMANO


Un’altra importante operazione di servizio è stata messa a segno dai Carabinieri della Compagnia di Giulianova. Nel corso di mirate indagini finalizzate a prevenire e reprimere i reati in genere, con particolare riguardo a quelli di natura predatoria, i Carabinieri della Stazione di Mosciano Sant’Angelo, in collaborazione con il Nucleo Operativo e Radiomobile di Giulianova, eseguivano una perquisizione domiciliare d’iniziativa nei confronti di A.G., 40 anni di etnia rom di Mosciano Sant’Angelo, già noto per fatti di giustizia.

Nella circostanza, nel garage dell’abitazione, i militari rinvenivano due SUV con targhe straniere, Una Range Rover Evoque e una Toyota CHR, praticamente nuove, di cui A.G. non sapeva (o voleva) fornire valide giustificazioni al riguardo. Immediate ed accurate verifiche consentivano di accertare che i due veicoli erano provento di furto perpetrati all’inizio dell’anno a Sant’Egidio alla Vibrata e Silvi Marina, regolarmente denunciati dai rispettivi proprietari, e che le targhe straniere avevano sostituito quelle originali al fine di ostacolare l’identificazione della provenienza delittuosa. Alle prime ore dell’alba di oggi, i Carabinieri di Mosciano e del N.O.R.M. di questa Compagnia hanno arrestato A.G. con l’accusa di riciclaggio in esecuzione di Ordinanza Applicativa di Misura Cautelare in Carcere, emessa da G.I.P. del Tribunale di Teramo, che ha concordato pienamente le risultanze investigative dei militari operanti. Dopo le formalità di rito l’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Teramo, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante.

I veicoli sono stati restituiti ai legittimi proprietari.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

GDF PESCARA: SEQUESTRATI OLTRE 1,2 MILIONI DI GIOCATTOLI E SEGNALATE 13 PERSONE

Sono state concluse le attività di indagine nell’ambito dell’operazione denominata “FUNNY GUMMY”, svolte nel settore …