Gianluca Vacca e Domenico Pettinari M5S sull’ Istituto alberghiero: “revocare immediatamente la delibera di giunta regionale”


È quanto hanno affermato il deputato Gianluca Vacca ed il consigliere  Regionale Domenico Pettinari in una nota: “Il trasferimento coattivo dell’istituto alberghiero, come prospettato dalla Regione, è insensato, ingiustificato e completamente illogico: per questo chiediamo, anche attraverso un’interpellanza regionale urgente, l’immediata revoca della delibera di giunta e una maggiore condivisione sulla destinazione dei finanziamenti per la costruzione di un nuovo istituto scolastico nella provincia di Pescara“.

“Non è possibile continuare con questo metodo decisionale caro al presidente D’Alfonso, secondo il quale le decisioni devono essere calate dall’alto senza nessuna condivisione con i diretti interessati. La proposta è stata immediatamente contestata da tutti, enti e istituzioni coinvolte, poiché è insensata per due motivi principali: 1) sono già stati stanziati delle risorse per la manutenzione dell’istituto alberghiero; 2) le difficoltà logistiche che dovrebbero affrontare i tantissimi studenti dell’istituto, 1800 che provengono da tutta la regione e anche da fuori, sarebbero enormi e li penalizzerebbero notevolmente, considerando lo stato dei trasporti pubblici regionali. Se si vuole realmente fare l’interesse del territorio, basterebbe consultare l’anagrafe dell’edilizia scolastica recentemente realizzata e vedere quali sono le realtà scolastiche strutturalmente irrecuperabili che avrebbero bisogno non di lavori di manutenzione, ma di una ricostruzione totale; ce ne sono molte in questa condizione e non si vede la ragione di questo piano portato avanti dalla giunta regionale” continuano gli esponenti del M5S.

“Occorre ricordare, infine, (continuano) che questi finanziamenti vincolati alla costruzione di nuove scuole, che derivano dalla legge 107 (la cosiddetta Buona Scuola), sono soldi, 300 milioni di euro totali, sottratti proprio alla messa in sicurezza delle scuole e stanziati dal precedente governo in un decreto del 2013: Renzi ha quindi sottratto preziosissime risorse alla manutenzione delle scuole, risorse che invece oggi avrebbero risolto moltissimi problemi a decine di scuole abruzzesi. Questo è uno dei tanti motivi per cui il M5S dall’inizio si è schierato contro questa nefasta legge” conclude il deputato Gianluca Vacca, della commissione istruzione.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24