Giornata mondiale della vista, si punta sulla prevenzione

Screening gratuiti in piazza ad Avezzano e Pescina  

Giornata mondiale della vista all’insegna della prevenzione, con l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti onlus e l’IAPB (Agenzia per la prevenzione della cecità) che, grazie al prezioso aiuto del personale oculistico della Clinica Di Lorenzo ed al supporto delle amministrazioni comunali del territorio, ha organizzato una serie di iniziative presentate questa mattina nel Comune di Avezzano.

Presenti il vicesindaco Domenico Di Berardino, il Sindaco di Pescina Mirko Zauri, le consigliere comunali Alessandra Cerone e Federica Collalto, la vicepresidente dell’Unione italiana ciechi e ipovedenti Maria Tirone, il consigliere delegato Dorindo Mancinelli e l’oculista Nicola Benedetti.

È stato proprio il dott. Benedetti – che si è messo a disposizione insieme alle dottoresse Barbara Scatena, Domenica Aureli, Alessia Ippoliti e Vittoria Perrotta – a sottolineare l’importanza della prevenzione. Il tema sarà il cuore degli screening gratuiti previsti per giovedì 20 ottobre ad Avezzano in piazza Risorgimento – dove già oggi c’è un punto informativo – Gli screening scatteranno dalle 9, 30 fino 13,00 e dalle 15,00 alle 18,00 e a Pescina saranno replicati domenica 30.

“Abbiamo a disposizione nuove tecnologie e ricerca – ha detto Benedetti- con le quali possiamo fare diagnosi precoci e possiamo controllare o gestire più del 90 % delle malattie gravi, per consentire una buona vita di relazione ma è fondamentale fare visite agli occhi appena nati e poi in età scolare e ripeterle nel tempo, vincendo la pigrizia. Ci sono patologie silenziose pericolosissime come il glaucoma, il ladro silenzioso della vista, che vanno combattute in anticipo e, più in generale, è importante farsi controllare”.

Non a caso – oltre agli screening in piazza previsti per la Giornata nazionale della vista – saranno previste visite per i bambini, dai 4 ai 10 anni, in agenda ad Avezzano per domenica 23 e relative alla ambliopia infantile ma anche interventi nelle scuole di Pescina, San Benedetto e Cerchio interessate dal progetto “occhio ai bambini”.

Tante occasioni di controllo per tutti, quindi, messe in campo da una sinergia tra pubblico e associazioni quanto mai opportuna ed evidenziata sia dagli amministratori che dalla vicepresidente dell’Unione italiana ciechi, Tirone. 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24