Giulianova. Riapre al traffico via Nazario Sauro


Riaprirà al traffico intorno alle ore 10 di domani, 28 marzo, il tratto est di Via Nazario Sauro, la principale arteria del Lido interessata dagli interventi di riqualificazione avviati con l’allestimento del cantiere, il 27 settembre dello scorso anno previa autorizzazione da parte della Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio,  su un ammontare di 250.000 euro.
E’ stato dunque rispettato il desiderio dei commercianti, espresso in occasione dell’incontro con il sindaco Francesco Mastromauro ed i tecnici tenutosi lo scorso 8 febbraio nella sede distaccata del Comune di via Bindi, di riaprire la via tornando a parcheggiare le auto prima delle festività pasquali. E ciò nonostante l’interruzione dei lavori dal 7 dicembre all’8 gennaio decisa dal primo cittadino pure accogliendo le istanze degli operatori commerciali avanzate in un precedente incontro del 10 ottobre 2017. 
Il sindaco proprio nel secondo incontro dell’ 8 febbraio si era impegnato personalmente ad ottenere l’accelerazione dei lavori ottenendo dal titolare della ditta, a ventiquattr’ore dalla riunione, l’aumento di maestranze ed il loro impiego tutti i sabato a partire dal 10 febbraio, come in effetti avvenuto. 
Gli interventi hanno riguardato il rifacimento delle pavimentazioni dei marciapiedi sud e nord, di aspetto più gradevole, ma anche la realizzazione del nuovo sistema di convogliamento delle acque meteoriche. 
“L’intervento su Via Sauro, il primo effettuato da tempo immemorabile e quindi molto atteso”, dice Mastromauro, “segue gli altri per la messa in sicurezza di viale Orsini, riaperta al traffico il 3 agosto 2017, e di via Curiel, i cui lavori si sono conclusi lo scorso 14 dicembre, ambedue ora senza i problemi decennali che l’affliggevano a causa delle radici dei pini. E’ vero, non tutto è andato come doveva – aggiunge il sindaco – e di questo chiedo scusa. D’altronde quando si tratta di cantieri è esperienza consolidata che ci sia sempre, almeno relativamente ai tempi, una sfasatura rispetto a quanto stabilito perché intervengono vari fattori, non ultimi quelli atmosferici. L’importante comunque è che, come promesso, la via torni percorribile al traffico, con possibilità di parcheggio, prima delle festività di Pasqua. Era un punto fermo, ed è stato rispettato”. 
“Nel frattempo – afferma l’assessore ai Lavori Pubblici Gian Luigi Core – si procederà, ma senza intralciare il traffico veicolare e pedonale, con la sistemazione degli scivoli per gli attraversamenti pedonali, con la messa a dimora di alcune essenze arboree ed alla sistemazione delle aiuole. Il 16 ed il 17 aprile prossimi, salvo imprevisti, verrà anche effettuato il rifacimento del manto di asfalto al fine di risagomare il profilo stradale in prossimità del percorso ciclabile a causa delle irregolarità preesistenti dando quindi luogo alla riqualificazione
della ciclabile stessa ed alla realizzazione dei nuovi stalli di sosta . Ma anche queste operazioni verranno effettuate, per quanto possibile, senza interdire il traffico veicolare. Per motivi di sicurezza, l’utilizzo della pista ciclabile sarà consentito solo con biciclette alla mano”. 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

L’ATER CHIARISCE LO SGOMBERO DEGLI ALLOGGI DI SILVI

Crediamo sia doveroso, nell’ottica unica di contribuire alla soluzione dei problemi, precisare i contorni della vicenda …