GIULIANOVA: SCUOLE CHIUSE ANCHE DOMANI


Anche domani scuole chiuse insieme con le strutture accessibili al pubblico (Sala “Buozzi”, Sottobelvedere di piazza della Libertà e Auditorium del Centro socioculturale di via dei Pioppi).

Con una nuova ordinanza firmata oggi, il Sindaco ha disposto anche per la giornata di domani, 27 febbraio, la chiusura delle scuole cittadine di ogni ordine e grado, sia relativamente alle attività didattiche che a quelle amministrative, nonché delle strutture comunali accessibili a richiesta, cioé Sala “Buozzi”, Sottobelvedere di piazza della Libertà e Auditorium del Centro socioculturale di via dei Pioppi.

La decisione è stata presa sulla scorta dell‘avviso di condizioni meteorologiche avverse ricevuto alle ore 16.30 di ieri nel quale il Dipartimento della Protezione Civile Nazionale prevede, a partire dal pomeriggio di oggi e per le successive 12-18 ore, il persistere di nevicate fino a quote di pianura.

Si tratta, come ha specificato il Sindaco, di una misura a tutela della pubblica e privata incolumità per quanto la macchina organizzativa messa in atto dal Comune preventivamente, con l’apertura del Centro Operativo Comunale (COC) disposta  alle ore 20 di ieri, abbia funzionato.

Infatti già nella serata del 25 febbraio si è provveduto allo spargimento di sale e stamattina, a partire dalle ore 7, sono usciti gli spazzaneve  messi a disposizione dalle quattro ditte individuate per intervenire nelle zone interessate dove la neve risulta più abbondante. In atto anche lo spargimento di sale sui marciapiedi delle principali vie del Centro storico e del Lido. Il Sindaco ringrazia in proposito tutti coloro che stanno concorrendo ad attenuare i disagi agendo con solerzia e tempestività ma al contempo invita a mantenere alto l’impegno sino a quando l’allerta meteo non sarà cessata.

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

DANNI DA MALTEMPO: IL SINDACO DI PRIMIO SCRIVE AL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE

Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, a seguito dei gravi, recenti eventi atmosferici che …