Grande successo per il dibattito sul referendum ad Aielli


Grande successo per il dibattito sul referendum organizzato dall’associazione Libert’aria ad Aielli. Il dibattito ha visto protagonisti l’avvocato Mario Nucci, sostenitore del “Si” e il Professore Benedetto Di Pietro sostenitore del “No”, a moderare l’incontro ha pensato un integerrimo Augusto Di Natale che ha gestito con maestria anche i numerosi interventi del pubblico. Il primo intervento ha visto i protagonisti spiegare le ragioni per le quali si sono schierati,  Mario Nucci sostanzialmente ha auspicato la fine del bicameralismo perfetto ricordando che, anche tra i padri costituenti, vi fosse una forte componente parlamentare che non riteneva il bicameralismo una necessità, in quanto, la volontà popolare, si esprimeva già nell’elezione della camera dei deputati, poi sottolineava la necessità di una riforma per troppo tempo rimandata. Dal canto suo Benedetto Di Pietro, tra le altre cose, metteva in evidenza il vulnus dell’incostituzionalità della legge elettorale con la quale è stato eletto questo parlamento e quindi sull’inopportunità (come sanciva la Corte Costituzionale) di procedere con una riforma così importante, tra l’altro, portata avanti con un’arroganza che ha diviso anziché unire.  Poi il dibattito è proseguito con interventi riguardanti: le prerogative del Senato proposto nella riforma, la sua elezione,  l’elezione del presidente della Repubblica, si è discusso sulla velocità nell’approvare le leggi e sull’uso abnorme dello strumento del decreto legislativo. Si è parlato anche dell’opportunità di proporre il referendum in questo momento, sulle divisioni che sta provocando e si è convenuto sul fatto che, qualsiasi sia il risultato il 4 dicembre, ‘Italia risulterà  più debole. Insomma i temi sono stati parecchi così come gli interventi del pubblico che ha seguito con molto interesse e partecipazione. Alla fine tutti sono sembrati soddisfatti in quanto l’incontro è stato avvincente per l’indubbia preparazione dei relatori e per la loro capacità di mantenere la discussione ad un livello comprensibile anche ai non addetti ai lavori, scendendo nei tecnicismi solo quando indispensabile per una corretta comprensione della riforma. Chi ha partecipato avrà sicuramente qualche elemento in più per decidere come votare.

cb2a4cdb-456d-49fa-83d9-8e099048503c dibattito referendum aielli (1) dibattito referendum aielli (2) dibattito referendum aielli (3) dibattito referendum aielli (4) dibattito referendum aielli (5) edd559f2-41f8-40e2-9802-9fd5f79957c5

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24