Grande successo per la settimana dell’accoglienza organizzata dal Liceo Benedetto Croce di Avezzano.

Il 9 settembre, in concomitanza con l’inizio del nuovo anno scolastico, il Liceo Benedetto Croce ha dato il via alla settimana dell’accoglienza che ha visto al centro delle attività i ragazzi delle nove classi prime per l’anno scolastico 2022/2023

Il progetto si propone di agevolare l’inserimento degli studenti nella nuova scuola e nel nuovo corso di studi e, contestualmente, di consolidare il loro metodo di studio, ottimizzando l’organizzazione nel lavoro domestico e potenziando l’attenzione in classe. Gli studenti sono così sostenuti e guidati in questa delicata fase di transizione affinché non vivano la nuova situazione come una frattura con l’esperienza d’apprendimento precedente, ma come un momento costruttivo del proprio cammino scolastico e delle scelte ad esso connesse.
Il 9 settembre la campanella ha suonato per la prima volta presso il Liceo Benedetto Croce per le classi 1 A, 1 B, 1 C, 1 D, 1 E, 1 G, 1 H, 1 L, 1 N; alle 8:20, presso l’aula magna dell’istituto, gli alunni hanno ricevuto il benvenuto e la presentazione della scuola da parte del dirigente scolastico prof. Attilio D’Onofrio, a seguire la prof.ssa Ciccarelli ha illustrato il funzionamento dell’istituto, in particolare l’orario, i permessi per le uscite ed entrate, giustificazioni e regolamenti; alle ore 9:00, la prof.ssa Bizzarri ha spiegato la funzione degli organi collegiali, delle assemblee e della modalità di stesura del verbale, a conclusione alcuni studenti del triennio hanno incontrato le matricole per fornire, tra pari, i suggerimenti più utili per un’efficace attività della classe; alle 9:30 interessante è stato l’incontro con i prof. D’Amore e Pericoli che hanno allestito una lezione sulla motivazione e il metodo di studio, mentre alle 10:15, la prof.ssa Giglio ha coordinato una miniconferenza sul tema “parliamo di inclusione”.
Dalle 10:30 gli alunni hanno iniziato la visita dell’istituto che ha permesso loro di conoscere gli spazi della nuova scuola, presidenza, segreteria (con spiegazione delle funzioni), laboratori e biblioteca.
Dalle 11:20 alle 12:20 i docenti di scienze motorie, hanno progettato un incontro nel quale hanno discusso sugli interessi degli alunni, sono state proposte le attività ed è stato esposto il regolamento delle palestre.
Il 12 settembre le attività di accoglienza hanno ripreso con un coinvolgente incontro su “prendere appunti” e “amore per la lettura” organizzato dalle prof.sse Colagrande, Cofini, Lanciotti, a seguire i docenti di lingue straniere, per spiegare cosa significhi “comunicare in lingua”, hanno coordinato un flash mob in lingua presso gli spazi esterni dell’istituto; alle 10:50 gli studenti hanno partecipato a un vivace dibattito sul rispetto delle regole con le prof.sse Renzi e Clementi, infine, a conclusione della mattinata, i docenti di matematica hanno pianificato dei superlativi giochi matematici.

La settimana dell’accoglienza in realtà non finisce qui, i prossimi 20 e 21 settembre gli alunni delle classi prime seguiranno un interessante intervento dell’Ingegnere Colella relativo alla sicurezza negli ambienti scolastici, a seguire una prova di evacuazione, fondamentale per poter iniziare il nuovo anno scolastico consapevoli dei pericoli e preparati ad affrontarli al meglio
Un ringraziamento al dirigente scolastico, prof. Attilio D’Onofrio, a tutti i docenti che si sono profusi nell’attività e agli studenti per la partecipazione.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24