GUARDIA DI FINANZA PESCARA: SEQUESTRATI PROFUMI CONTRAFFATTI PRESSO IL MERCATO DI VIA PEPE


Si rafforzano le attività disposte dal Comando Provinciale di Pescara in materia di controllo economico del territorio e contrasto ai traffici illeciti in genere, anche presso i mercati rionali.

Nello specifico, presso il mercato settimanale che si svolge il lunedì in via Pepe, i militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Pescara, nel corso di controlli mirati, hanno individuato un venditore ambulante, di nazionalità macedone, intento alla vendita di profumi di note griffe (PACO RABANNE, HUGO BOSS, DOLCE & GABBANA, GIORGIO ARMANI, DIOR, YVES SAINT LAURENT, LANCOME, VERSACE, CHANEL) verificati contraffatti,

I prodotti, a seguito di successive analisi tecniche, sono risultati di “ottima fattura”, pressoché identici all’originale per quanto riguarda la riproduzione del marchio, il packaging e la fragranza.

L’attività criminosa è stata immediatamente interrotta con il sequestro di un centinaio di profumi e la denuncia alla locale A.G. del responsabile, per i reati di commercio di prodotti con segni falsi e ricettazione, che prevedono, nel complesso, la reclusione fino a otto anni e multe fino a ventimila euro.

La merce, immessa sul mercato, avrebbe reso oltre 5.000 euro.

L’intervento è l’ultimo di una serie continua di controlli che vedono la presenza dei militari della Guardia di Finanza presso i mercati rionali, in specie quello di via Pepe e che hanno consentito di effettuare numerosi sequestri.

Nell’ultimo biennio, infatti, numerosissimi sono stati gli interventi disposti ed eseguiti dai dipendenti reparti – compreso il Gruppo di Pescara e la Tenenza di Popoli -, a seguito dei quali sono stati sequestrati circa 20.000 articoli contraffatti e/o pericolosi (profumi, abbigliamento, capi sportivi, cosmetici, ecc.) con la denuncia all’Autorità Giudiziaria di ben 15 rivenditori, responsabili degli illeciti.

La proficua azione repressiva costantemente svolta dalle Fiamme Gialle di Pescara a contrasto della contraffazione, rappresenta il concreto impegno del Corpo verso i fenomeni che arrecano danni all’economia legale e ancor più dei consumatori.

Nell’ottica di una sempre più proficua collaborazione con i cittadini consumatori, a loro tutela, il Comando Provinciale della Guardia di Finanza continua ad invitare i cittadini a segnalare eventuali anomalie riscontrate su prodotti posti in vendita, ricordando che il personale dei reparti operativi resta a disposizione per raccogliere le segnalazioni e fornire ogni utile indicazione.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24