I comparti economici che continuano a fare la differenza


Il 2020 ha portato con sé numerose difficoltà dal punto di vista sociale ed economico. Ciononostante ci sono dei settori economici che non solo non hanno accusato il colpo, ma che addirittura sono riusciti nella straordinaria impresa di aumentare il proprio giro d’affari e oggi ci occuperemo proprio di quei comparti che stanno facendo la differenza a livello nazionale e mondiale.

L’ascesa dello streaming è inarrestabile

Quello della riproduzione di contenuti visivi a mezzo internet è sicuramente uno dei fenomeni che negli ultimi tempi ha fatto registrare i numeri migliori in termini di nuovi utenti e di fatturato. Società come Netflix e Amazon Prime Video, attive da diversi anni anche nel nostro Paese, sono state seguite a ruota da tantissimi altri portali che in egual modo stanno riscuotendo un ottimo successo. Sia le TV di rilevanza nazionale che le piccole reti locali si sono dotate del proprio portale di riproduzione in streaming e i risultati sono stati più che soddisfacenti. Il futuro dell’intrattenimento è nello streaming e a conferma dell’assunto si erge l’inequivocabile circostanza che vede Dazn come assegnataria dei diritti della Serie A di calcio per il prossimo triennio. Dazn è un’azienda britannica leader nel settore delle telecomunicazioni ma a differenza della concorrenza non si serve della piattaforma satellitare, ma solo ed esclusivamente della riproduzione video in streaming. Come di facile percezione si tratta di una rivoluzione epocale e la sensazione è che quello che stiamo vivendo sia solo l’inizio di una nuova era completamente caratterizzata dal digitale.


L’e-commerce: da Amazon alle piccole aziende

Un altro comparto economico che continua a sorprendere è quello degli e-commerce, ovvero di tutti quei siti e portali online utilizzati dalla aziende per la vendita di beni e servizi. Se fino a soli due anni fa la gestione di un e-commerce pareva essere una questione riservata ai grandi colossi come Amazon e Zalando, ora non è più così e il merito è del progresso tecnologico che ha consentito l’abbattimento dei costi di gestione di un sito e che ha permesso anche alle piccole e medie imprese di pubblicizzare gratuitamente o a pagamento i propri prodotti su social network come Facebook o Instagram. Recenti studi dimostrano che la quasi totalità degli italiani nel 2020 ha avuto accesso al web e che la maggior parte di questi ha utilizzato un social network, con buona pace dei canali di vendita e di pubblicità conosciuti fino a solo qualche anno fa. Nel 2020 il giro d’affari prodotto dagli e-commerce è aumentato di circa il 30%, un dato che a ogni buon conto è destinato a crescere ancora di più nei prossimi anni di pari passo con la diffusione del digitale e della crescente fiducia dei consumatori nei confronti del web.


Videogame e gioco d’azzardo continuano a correre

Sono ormai 10 anni che il settore dei videogiochi continua a far registrare dei numeri incredibili. Se, però, in questi anni l’indotto prodotto dalla vendita di giochi per console e PC è restato pressoché invariato, quello generato dalla vendita dei cosiddetti “mobile game”, ovvero dei giochi per dispositivi mobili, è più che decuplicato passano dai 10 miliardi di euro del 2012 ai 110 miliardi di euro previsti per il 2021. Dati clamorosi che, però, ci raccontano in minima parte quanto i videogiochi siano seguiti e praticati da ogni fascia d’età e che non tengono conto di tutto ciò che ruota attorno al mondo dei videogame, dalle sponsorizzazione milionarie, ai tornei che ogni settimana vengono disputati in giro per il mondo, sino ad arrivare ai guadagni realizzati dai giocatori mediante lo streaming su piattaforme come Twitch e Youtube. Sempre legato alla marcoarea dell’intrattenimento c’è poi il mondo del gioco d’azzardo che continua a crescere e che nel solo 2019 in Italia ha generato un gettito fiscale di 10 miliardi di euro, che rappresenta circa il 2 % del gettito complessivo. Grazie alla diffusione sempre più massiccia dei casinò online sono poi sempre più apprezzati siti come quello di Casinos.it che mettono a disposizione dei giocatori la propria esperienza per confrontare le offerte delle diverse agenzie di scommesse presenti sul web, recensendone i vari giochi come il poker, le slot machine e i tavoli di blackjack. In un mondo globalizzato e iperconnesso come quello in cui viviamo, anche i settori economici sono sottoposti a delle sollecitazioni senza precedenti e a fare la differenza sono stati tutti quei comparti che sono riusciti prima di altri a cogliere il vento del cam

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24