Il capriolo salvato dalle fiamme sul Morrone, combatte tra la vita e la morte


“Il Monte Morrone ha vinto, il fuoco è morto almeno per ora. Adesso la battaglia tra la vita e la morte è quella del piccolo grande Salvo. Purtroppo il quadro clinico si è ulteriormente aggravato per una serie di complicazioni dovute alla caduta all’interno del pozzo sul Colle delle Fate “Roccacasale” dal quale l’ho estratto. – queste sono le parole scritte da Simone Coccia Coliaiuta, che qualche giorno fa ha tratto in salvo il piccolo capriolo dal fondo di un pozzo, mentre intorno tutto bruciava – Una serie di analisi approfondite – continua Colaiuta -fatte dal dott. Simone Angelucci su alcune ferite tra cui l’arto anteriore destro spezzato, hanno dato credito al fatto che il piccolo Salvo si potesse trovare all’interno del pozzo almeno da 24 ore dal nostro ritrovamento. Sono costantemente in contatto il dottore il quale tiene sotto stretta osservazione e con molta scrupolosità il piccolo Salvo. Sta eseguendo un lavoro eccellente affinché l’eroe della Majella possa continuare a vivere. Da ottimo professionista quale è il dott. Angelucci, mi ha comunicato che le probabilità di vita per via delle complicazioni sono quasi pari a zero. Insomma preghiamo affinché oltre alla mano del dottore ci sia anche quella del buon Dio” conclude Colaiuta.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24